CALTAGIRONE − E’ accaduto stanotte a Caltagirone, in provincia di Catania. Il 32enne, sembra per una delusione d’amore, si è recato in Via Pentolai e scavalcando la recinzione, posta sulla galleria “Euclide”, ha minacciato di lanciarsi nel vuoto. Per fortuna, alcuni automobilisti in transito, vedendolo sporgersi pericolosamente da quell’altezza (superiore ai 6 metri), hanno telefonato al 112 facendo scattare l’intervento immediato di una pattuglia del radiomobile della Compagnia di Caltagirone. Uno dei militari, ponendosi proprio in strada sotto il poveretto, ha stabilito con lui un contatto umano che, distraendolo, ha dato l’opportunità al collega di scavalcare la recinzione e coglierlo di sorpresa alle spalle così da poterlo bloccare e porre in sicurezza. L’uomo, rimasto illeso, è stato comunque accompagnato all’Ospedale di Caltagirone dove rimarrà sotto osservazione in attesa di stabilirne le reali condizioni psicofisiche.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi