Carlo Salvatore Sanfilippo

Carlo Salvatore Sanfilippo

La Polizia di Caltanissetta nella serata di ieri ha arrestato in flagranza di reato il pregiudicato nisseno 36enne Carlo Salvatore Sanfilippo, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti perchè trovato in possesso di 137 grammi di pasta di cocaina. Da tale quantità di droga si sarebbero potute ricavare più di mille dosi dal valore commerciale al dettaglio di circa 50 mila euro.
Nell’ambito di intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore Megale, finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti o psicotrope, gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile guidata dalla Dott.ssa Marzia Giustolisi, ha portato a termine una brillante operazione di polizia giudiziaria.
Nei giorni scorsi gli investigatori nisseni avevano appreso della frequente presenza del noto spacciatore Carlo Salvatore Sanfilippo nella zona di campagna di contrada Cacciagalline dove il pastore si muove con padronanza per la conoscenza dettagliata dei luoghi. In un punto della campagna è stato notato un sacchetto di plastica bianco che appariva subito come un segnale posizionato apposta e che dava subito nell’occhio nella distesa di piante di grano.
Sono stati successivamente disposti dei servizi di appostamento e, proprio ieri sera, Sanfilippo è stato colto con le mani nel sacco. Infatti, arrivato a bordo della sua Opel Corsa e sceso dall’auto e si è diretto verso un canneto da dove ha preso un sacchetto di plastica di colore nero molto voluminoso. I poliziotti, quindi, hanno tentato di bloccarlo ma l’uomo è scappato precipitosamente abbandonando il sacco poco prima recuperato. Dopo un inseguimento i militari sono riusciti a bloccarlo e perquisirlo. All’interno dell’auto è stato rinvenuto un sacchetto di cellophane trasparente con dentro tre involucri avvolti con nastro adesivo da imballaggio di colore marrone, contenenti 35 grammi di cocaina in polvere. Inoltre nel portafoglio del 36enne sono stati ritrovati 1355 euro in contanti. La busta nera, recuperata in precedenza da Sanfilippo, conteneva un barattolo di vetro chiuso ermeticamente e utilizzato di solito in cucina per le conserve con all’interno due sacchetti contenenti 77 grammi di pasta di cocaina, un sacchetto con 24 grammi di polvere bianca verosimilmente sostanza da taglio, 2 bilancini di precisione e numerosi sacchetti da freezer.
L’operazione portata a termine è importante soprattutto per avere individuato una nuova tipologia di sostanza stupefacente, la pasta di coca, che può essere considerata una novità assoluta nell’immissione nel mercato nisseno. Sostanza che potrebbe trarre in inganno gli operatori delle Forze dell’Ordine perché si presenta sotto forma di una crema densa che, nell’immediatezza, non desterebbe alcun sospetto. E invece consente di ottenere ingenti quantitativi di droga perché, trattata chimicamente, viene trasformata in polvere di cocaina pura al 99% che può poi essere tagliata più volte permettendo addirittura di triplicare la quantità di cocaina da spacciare.
Sono in corso ulteriori indagini per scoprire l’eventuale coinvolgimento di altri soggetti coinvolti nel canale di approvvigionamento e distribuzione al dettaglio dello stupefacente.

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi