Potevano essere potenzialmente pericolosi per la salute i prodotti sequestrati ad un negozio gestito da cinesi dalle Fiamme Gialle del Nucleo Mobile della Compagnia di Caltanissetta, circa 700 pezzi di varia natura privi di una serie di indicazioni previste dalla vigente normativa comunitaria e nazionale a tutela dei consumatori, per un valore complessivo di mercato di oltre 50 mila euro.
Ieri i finanzieri hanno effettuato un controllo presso un importante esercizio commerciale nisseno gestito da cittadini di nazionalità cinese per verificare, oltre al rispetto delle norme fiscali e contributive, la regolarità dei prodotti commercializzati di materiale elettrico destinato agli usi domestici.
L’attività svolta ha consentito di scovare lampadine led color, pannelli led vari formati, intelligent sensor lamp, scaldini elettrici, asciugacapelli, ventilatori, giocattoli e articoli per la casa che sono risultati non in regola e non conformi alle norme sulla sicurezza dei prodotti.
I militari, pertanto, hanno sottoposto a sequestro tutte le confezioni tra giocattoli per bambini e prodotti per la casa nonché prodotti elettrici/elettronici anche in ragione dell’assenza di prescrizioni, indicazioni ed istruzioni in lingua italiana in violazione delle norme del Codice sul consumo le quali prevedono, proprio al fine di consentire la tracciabilità del prodotto e anche allo scopo di mettere in condizione l’acquirente-consumatore di valutare la qualità del prodotto stesso, che le indicazioni sulla scatola siano anche in lingua italiana.
I prodotti sequestrati verranno messi a disposizione della Camera di Commercio di Caltanissetta che comminerà una sanzione amministrativa al titolare dell’attività commerciale e deciderà sulla destinazione dei prodotti e sulla eventuale loro analisi di laboratorio per accertare la conformità alle vigenti normative.
Sono in corso accertamenti e riscontri finalizzati ad individuare ulteriori responsabili nella fornitura ed immissione in commercio della merce sequestrata.

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi