La Polisportiva Canottieri Catania ha conquistato il suo quinto scudetto di canoa polo femminile, il terzo consecutivo, chiudendo alla grande una stagione nella quale è sempre stata imbattuta. Le campionesse d’Italia, Silvia Cogoni, Anna Esposito, Martina Anastasi, Francesca Sportaro, Elisabetta Celesia, Roberta Catania e Flavia Landolina, hanno avuto la meglio, in finale, sulla Lazio per 4-3 dopo aver eliminato il Rovigo in semifinale con un netto 5-1 e hanno così coronato l’annata iniziata con la vittoria della Coppa Italia. Una grande impresa quella firmata dalle ragazze di coach Sandra Catania. A completare la spedizione del Circolo Canoa Catania, il Consorzio d’Eccellenza Sportiva che riunisce le più valenti realtà remiere della provincia etnea, è arrivata anche la medaglia di bronzo del Gruppo Sportivo Canoa Catania (Marina Messina, Marianna Cerri, Alessandra Catania, Miriam Salvia, Vittoria Russello, Martina La Rosa, Martina Scardilli e Giuditta Corpaci), che ha superato al fotofinish, per 5-4, proprio le venete del Rovigo al “Golden Gol”. “Sono davvero orgogliosa di queste ragazze – afferma il tecnico Sandra Catania -. Vincere uno scudetto ti regala sempre nuove emozioni ed ogni volta si provano sensazioni difficili da descrivere. Quest’anno è stata sicuramente più dura. Le nostre avversarie si sono rafforzate ed avvicinate notevolmente, ma il campo ha detto che la Polisportiva Canottieri Catania resta ancora la più forte. Battere la Lazio non era affatto semplice. Il risultato finale lo conferma, per questo vanno fatti i complimenti anche alle nostre avversarie”. In campo maschile, invece, lo Jomar Club Catania ha chiuso all’ottavo posto, dopo una stagione nella quale i ragazzi di Salvo Messina hanno comunque lasciato il segno in più occasioni, strappando la seconda storica qualificazione ai play-off. Un pizzico di sfortuna per i rossazzurri, sconfitti ai quarti di finale dalla Lazio in gara 3 per 8-4. Bene anche i ragazzini dello Jomar Club Catania Under 14, che hanno sfiorato il podio piazzandosi al quarto posto. “L’esito di questi play-off non cancella l’ennesima stagione positiva dei nostri ragazzi – dichiara il Consigliere Federale e presidente dello Jomar Club, Daniele Insabella -, che avevano già ottenuto un altro grande risultato ipotecando con largo anticipo la qualificazione alle finali. Complimenti anche ai nostri Under 14 e a Sandra Catania non solo per i risultati in campo femminile, ma anche per essersi assunta la responsabilità dei nostri giovanissimi atleti. Anche quest’anno Sandra ha confermato che insieme con Salvo Messina compone un duo di tecnici fortissimo, che in tanti ci invidiano”.

Scrivi