La Polisportiva Canottieri Catania chiude la stagione di serie A1 di canoa polo maschile al quinto posto. Ventotto i punti in classifica per i rossazzurri, che confermano la posizione che occupavano già prima del concentramento disputato alla piscina “Nesima” di Catania. Il team etneo, guidato da Salvo Messina ha iniziato il fine settimana alla grande, battendo per 3-2 nel derby la Polisportiva Nautica Katana. Poi la Canottieri ha piegato la Trinacria, sconfitta sempre per 3-2. L’imprevisto è arrivato con il kappaò contro la Canoa Kayak Academy, vittoriosa per 4-1, mentre l’ultima sfida contro il Kst Siracusa si è chiusa sul 4-4. La squadra catanese ha dimostrato di avere ampi margini di miglioramento, come spiega il direttore sportivo Fabrizio Messina: “Anche quest’anno i nostri ragazzi sono cresciuti moltissimo. Siamo soddisfatti dell’impegno che hanno messo per tutto il campionato. Siamo certi che il quarto posto finale fosse alla loro portata anche in questa stagione, ma forse c’è stato un piccolo calo di tensione e questo ha certamente influito sull’unica sconfitta subìta in questo concentramento, arrivata dopo i grandi successi conquistati contro due squadre sulla carta più quotate. Ciò dimostra che il livello di questa categoria è cresciuto notevolmente, a prescindere dalle posizioni in classifica occupate dalle singole squadre, e che nessuna partita ha esito scontato. Di sicuro, però, sono state messe ancora una volta delle ottime basi per il futuro e questo consente a tutti di pensare già alla prossima stagione con grande entusiasmo”. Per il club etneo sono scesi in acqua Giovanni Licciardello, Salvatore Cannavò, Salvatore Messina, Vittorio Pocchi, Domenico Mazzone e Luciano Stramondo.

Scrivi