Lo Jomar Club Catania conclude al secondo posto il primo concentramento del campionato di serie A di canoa polo maschile con tre vittorie su quattro partite giocate. A Pozzuoli (Napoli), etnei in grande evidenza. Capaci di conquistare nove punti e di piazzarsi alle spalle della Lazio capolista. I rossazzurri hanno subito battuto per 5-4 l’Ichnusa, ripetendosi con il medesimo risultato contro il Mariner Canoa Club. I ragazzi di coach Salvo Messina hanno concluso la prima giornata al comando della graduatoria ed hanno ceduto il primato solo dopo il match contro la Lazio Canoa Polo, vittoriosa per 5-3. I catanesi hanno ripreso subito la retta via, strapazzando il Canoa Club Bologna con un netto 5-1 e dimostrando di avere le qualità per disputare un campionato ambizioso. Il bilancio della squadra, che rappresenta il Circolo Canoa Catania nella massima serie maschile è quindi positivo, come sottolinea il direttore sportivo del Consorzio d’Eccellenza Sportiva, Fabrizio Messina. “L’esordio in campionato dello Jomar Club Catania è stato molto promettente – dice Messina -. I nostri ragazzi hanno subito dimostrato di avere le carte in regola per giocare alla pari con le squadre più competitive del momento. C’è solo un pizzico di rammarico per la partita persa contro la Lazio, perché abbiamo capito anche stavolta che la differenza tra noi e loro è davvero minima e che con qualche sbavatura in meno avremmo potuto vincere. Siamo, inoltre, molto orgogliosi anche degli ennesimi risultati eccezionali ottenuti dai nostri atleti che ci rappresentano nella Paracanoa.

Salvo Ravalli

Salvo Ravalli

Salvo Ravalli ed Andrea Biagi hanno conquistato rispettivamente la medaglia d’oro e quella d’argento nel K1 Senior categoria A 200 metri, nella selezione disputata a Mantova nello scorso weekend”.

Andrea Biagi

Andrea Biagi

Questo l’organico dello Jomar Club Catania protagonista a Pozzuoli: Andrea Malaguarnera, Massimo Strazzeri, Leonardo Toscano, Francois Barbey, Orazio Strazzeri, Salvatore Nicotra e Agatino Licciardello; allenatore: Salvo Messina.

Scrivi