Si è conclusa alla grande l’edizione 2015 de “il Cantagiro”. La prestigiosa kermesse canora giunta al suo 54^ anno ed organizzata da Mondecarlo Produzioni si è svolta alle porte di Roma nel suggestivo teatro Imperiale di Guidonia.
Anche quest’anno padrone di casa della finale lo showman siciliano Ruggero Sardo che in compagnia della brava e bella Veronica Maya ha presentato al pubblico in teatro ed al popolo del web in diretta su Cantagiro.tv i 21 finalisti provenienti da tutta Italia di grande talento e sicuro avvenire.
“Ogni anno trovò una qualità sempre migliore – dice Ruggero – merito del grande lavoro dapprima di scouting e poi di preparazione che l’organizzazione de il Cantagiro fa, qualità altissima nei giovani ma anche nei bambini protagonisti della sezione junior e degli artisti internazionali di origine italiana che danno vita alla finale internazionale de il Cantagiro in tre world”.
Cantagiro é infatti una grande occasione per i tanti ragazzi che vi partecipano che attraverso le master class, i corsi, i seminari con professionisti della musica e dello spettacolo hanno modo di migliorarsi ad affinare la propria tecnica musicale.
Protagonista assoluta della finale internazionale, condotta da Ruggero Sardo con la eclettica Giulia Carla De Carlo, é stata Katia Ricciarelli che, presidente della giuria, ha molto apprezzato le esibizioni degli artisti in gara e con la sua proverbiale simpatia li ha esortati a fare sempre meglio ed a studiare sempre di più.
La finalissima ha visto una bella coppia di presentatori Ruggero Sardo e Veronica Maya che hanno subito trovato il perfetto affiatamento ed hanno condotto brillantemente le quasi 4 ore di show che ha visto tra gli ospiti il cantautore Massimo Di Cataldo e la Little Tony Family guidata da Cristiana Ciacci, figlia del mitico Little Tony, ed Angelo Petruccetti.
“Una grande esperienza – continua Ruggero – ogni anno é molto emozionante guidare i talenti di questi ragazzi che attraverso Cantagiro realizzano i propri sogni e vivono un’esperienza indimenticabile. Ci tengo a ringraziare il patron Enzo De Carlo che per il 4^ anno consecutivo mi ha scelto e Giovanni Di Prima con il quale stiamo da anni facendo un grande lavoro di crescita professionale”.

Pierpaolo Lucifora

Scrivi