La cucina siciliana è ricca di squisiti piatti che con piccole modifiche negli ingredienti, così da poter usare prodotti sempre freschi e stagionali, possono essere gustati in tutti i periodi dell’anno.

La Caponata è uno di questi, ottima d’estate con peperoni e melanzane può diventare un prelibato antipasto anche per le nostre cene di fine anno.

L’origine è del tutto mediterranea ideata e diffusa durante in Regno delle due Sicilie, solo nel 1869 grazie all’attività di una famiglia di antichi conservieri palermitani venne inscatolata in lattine realizzate saldate a mano e commercializzata. La caponata è stata sempre apprezzata dai consumatori di varie parti del mondo, in particolare in Usa dove gli emigrati siciliani ritrovavano con essa il sapore della loro cucina siciliana.

Ecco la ricetta; il suo gusto agrodolce, i colori intensi rendono la Caponata una pietanza facile, veloce e perfetta come antipasto o contorno per i nostri pranzi di festa, ideale anche per chi segue una dieta vegetariana !

Caponata di Natale:

Ingredienti:

250 gr di mandorle tostate – 6 cuori di sedano – 150 gr di uva sultanina – 100 gr di capperi – 300 gr di olive verdi (snocciolate) – mezzo bicchiere di aceto – 3 cucchiai di zucchero – 2 cucchiai di pangrattato – olio e sale q. b. (quanto basta)

Preparazione:

Lessate i cuori di sedano in acqua salata, una volta cotti scolateli e soffriggeteli. Quando saranno pronti lasciateli intiepidire e tagliateli a pezzetti ponendoli dentro un tegame capiente, aggiungete olive, capperi, uva sultanina, olio e lasciateli cuocere per una decina di minuti.

Prendete un pentolino e preparate l’agrodolce disponendo l’aceto e lo zucchero, lasciateli sfumare a fuoco moderato per qualche minuto facendo sciogliere lentamente lo zucchero. Togliete dal fuoco e attendete che raffreddi.

In una ciotola mettete il composto di sedano, capperi, uva sultanina, olive e aggiungete in ultimo le mandorle tostate e macinate e il pangrattato, infine versate l’agrodolce e mescolate il tutto.

Potete guarnire il piatto con delle mandorle tostate lasciate intere e servirlo con dei crostini di pane.

Buon Appetito !

A.M.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi