Carabinieri, duecento anni e oltre. La storia in mostra

foto servizio, Vincenzo Musumeci

CATANIA – E’ visitabile fino all’ 11 giugno, in corso Sicilia, 56 al primo piano, a Catania, la mostra “Duecento anni e oltre. La storia dei Carabinieri tra carta e piombo”.

Sono stati il tenente colonnello Mario Pantano, del comando provinciale di Catania, in rappresentanza del comandante Alessandro Casarsa e l’editore di Sicilia journal, Nino Ferro, a inaugurare, alla presenza di numerosi ospiti, tra cui i soci dell’Anc di Gravina di Catania, Giuseppe Giansiracusa, presidente di Legacoop Catania, la docente Liliana Nigro dell’Accademia di Belle arti di Catania, la mostra che è visitabile gratuitamente dalle 10 alle 13 e dalle 17-alle 20, domenica esclusa.

“Abbiamo voluto rendere omaggio, il giorno prima del 201esimo compleanno, all’Istituzione che riscuote la maggiore fiducia da parte degli Italiani – ha dichiarato Daniele Lo Porto direttore di siciliajorunal.it -. La storia dell’Arma viene aggiornata continuamente perché è la quotidianità della nostra Nazione. Questo è il terzo evento espositivo organizzato nella nostra redazione e già è pronto il quarto, una mostra di foto. Abbiamo voluto aggiungere al ruolo tradizionale di una redazione, la produzione di notizie, quello di promotore di cultura per tutti: dai fumetti dei super eroi all’arte postale, dal modellismo storico alla fotografia”.

Nella mostra, organizzata con la collaborazione dell’associazione culturale Leaf, sono presenti numerosi vecchi fogli di alcune delle più note marche del Novecento produttrici di soldatini di carta, raffiguranti Carabinieri e Corazzieri: Marca Stella, Marca Scaligera, Cartoccino, Publidar e La Sorgente. Sono incorniciati anche numeri di periodici per l’infanzia che hanno pubblicato milizie da ritagliare: Corriere dei Piccoli e Argentovivo! , esemplari della collezione di Bruno Caporlingua (Associazione internazionale soldatini di carta). E poi ancora i famosi calendari, le riproduzioni delle uniforme acquerellate di Degai, pubblicazioni dell’Ente editoriale, libri e i classici soldatini di piombo, alcuni di grande realismo, realizzati da Enrico De Maria (Centro siciliano modellismo storico), che ripercorrono i 201 anni di storia dell’Arma dei Carabinieri.

Foto Servizio: Vincenzo Musumeci

Scrivi