CARLENTINI – “Da oltre un anno  attendiamo che arrivi in Aula lo scherma di regolamento della Protezione civile. Di chi è la responsabilità?” La denuncia è del consigliere comunale di Carlentini Diego Di Salvo (Lista Musumeci), che ha rivolto sul tema una interpellanza urgente al sindaco, con richiesta di avere risposta scritta.
Nell’atto ispettivo, Di Salvo premette che già  “il 20 maggio 2015 la competente Seconda  Commissione consiliare ha provveduto alla approvazione, con voto unanime e dopo averlo emendato, dello schema di Regolamento della Protezione civile comunale. E che successivamente, come da regolare procedura, la predetta proposta di Regolamento, corredata dai pareri, è stata trasmessa all’Ufficio di Presidenza del Consiglio per il successivo iter preordinato alla approvazione da parte dell’Organo competente.” Il consigliere Di Salvo sottolinea come “a distanza di oltre un anno l’atto regolamentare non sia stato ancora sottoposto all’esame del civico consesso, impedendo così l’avvio di ogni iniziativa, di carattere preventivo e logistico, finalizzata alla attività di Protezione civile.” Secondo il rappresentante del Movimento politico che fa capo a Nello Musumeci “il mancato inserimento del punto all’ordine del giorno dell’Assemblea può costituire – per la natura stessa dell’atto, finalizzato a disciplinare materie e competenze fortemente connesse con la sicurezza e la pubblica incolumità – una grave omissione, la cui responsabilità andrebbe ricercata tra la inerzia della Presidenza del Consiglio e la indifferenza dell’Amministrazione comunale, che mai ha preteso, come da regolamento, la trattazione urgente del Regolamento.”

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi