Prima bagnata per il Più Bel Carnevale di Sicilia. Slitta ad oggi pomeriggio, ad apertura della prima sfilata dei carri allegorico grotteschi, la consegna della chiave della Città a Re Burlone, momento tradizionale che darà ufficialmente il via al grande spettacolo, che andrà avanti fino a martedì 17 febbraio.

Alle 12.00 si muoveranno dalla Cittadella del Carnevale gli otto coloratissimi giganti in cartapesta, indiscussi protagonisti della festa. Alle 16.00 il centro cittadino si trasformerà in un grande circuito delle meraviglie. Esplosione di divertimento garantita con gli artisti di strada in maschera e le prime attesissime esibizioni dei carri allegorici. Dalle 21.30 si balla in piazza Duomo con i ritmi mediterranei travolgenti, che spaziano dai Balcani al Maghreb, dalla tarantella siciliana alla rumba spagnola, la “BalkanRumba”o Balkan-Tarantella dei Giufà.

Ieri pomeriggio, come da programma sono stati inaugurati dal sindaco, Roberto Barbagallo e dal presidente della Fondazione del Carnevale, Antonio Coniglio, il “XIX Concorso Carri in miniatura” e la “XVIII Mostra sul Carnevale – Concorso Disegno su Cartolina Mostra Bozzetti”.

Il vero evento dell’apertura del Carnevale è stato l’arrivo di Milo Manara ad Acireale. Una folla in fibrillazione ha atteso nella Galleria del Credito Siciliano in piazza Duomo il maestro italiano del fumetto per l’inaugurazione della mostra “MILO MANARA – Tutti i ciak della seduzione”. La sensualità femminile e il sodalizio con Fellini raccontati in 60 opere.

L’ esposizione organizzata dalla Fondazione del Carnevale di Acireale, con il patrocinio della Città di Acireale, in collaborazione con Etna Comics, con la supervisione di Marco Grasso, , e la partnership di Napoli Comicon, resterà aperta nella Galleria del Credito Siciliano in piazza Duomo ad Acireale fino all’1 marzo 2015, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00. Chiusura pomeridiana prevista per i giorni 12, 14, 15 e 17 febbraio. Ingresso libero.

‹‹Invito tutti oggi a rendere omaggio ai carristi, che sono il centro di questa enorme manifestazione. Tutto ruota intorno ai nostri maestri della cartapesta che per sette mesi, giorno e notte, vivono per il Carnevale. Hanno fatto un lavoro straordinario. Le prime due giornate sono all’insegna della novità, della cultura e della bellezza,con il percorso su Milo Manara. Le donne di Manara il suo rapporto con Fellini, incrociano l’anima popolare di questo Carnevale. Fellini diceva che se la sua romagna piaceva così tanto al mondo voleva dire che tutto il mondo è provincia, e io penso che Acireale per un attimo può diventare la metafora del mondo. Se Fellini avesse visto i nostri cantieri, ne avrebbe fatto un film, noi dobbiamo scoprire e valorizzare questo aspetto e Manara ha creato dei bozzetti  per il Carnevale di Acireale, sulla Sicilia sul rapporto tra la femminilità e la Sicilia,che ha una forte femminilità. Oggi incontrerà i carristi per realizzare il suo progetto, questa terra merita di essere scoperta e merita che la cartapesta e il genio dei carristi possano rappresentare questa bellezza, speriamo entro la prossima estate››, commenta il presidente della Fondazione del Carnevale, Antonio Coniglio.

Date le condizioni meteo gli organizzatori del Carnevale di Acireale comunicano che sono stati fatti rientrare i carri già disposti lungo il circuito.
Qualora la situazione lo consentisse la prima sfilata del 2015 si svolgerà comunque a partire dalle 17.00

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi