ACIREALE – Il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, accompagnato dalla gattina simbolo del Più Bel Carnevale di Sicilia, stasera in piazza Duomo ha finalmente consegnato nelle mani di un pasciuto e simpaticissimo Re Burlone la grossa chiave della Città, realizzata in cartapesta dai ragazzi dell’Ipm di Acireale.

Il momento tradizionale, rinviato domenica scorsa a causa del maltempo, ha dato ufficialmente il via all’edizione 2015, che andrà avanti fino a martedì 17 febbraio.

Gli otto carri allegorici enormi, coloratissimi, raffinati e sempre più sorprendenti per i loro effetti scenici, non hanno deluso le aspettative del pubblico, che nonostante il freddo della sera, ha ammirato nelle piazze del circuito le primissime esibizioni dell’anno.

Emozionatissimo al momento della consegna della chiave a Re Burlone, il presidente della Fondazione del Carnevale, Antonio Coniglio, ha dichiarato: ‹‹Finalmente questo Carnevale ha avuto inizio, stasera possiamo rendere tutti omaggio ai maestri della cartapesta, che hanno lavorato per mesi giorno e notte per il Carnevale e per la città. I carristi e la loro arte sono l’anima di tutta la manifestazione. Ammiriamo tutti emozionati le loro prime esibizioni e la prima sfilata, da domani mattina saranno in esposizione nelle strade del circuito e nel pomeriggio si esibiranno nelle loro postazioni, sperimenteremo una soluzione che in estate ha convinto visitatori ed organizzatori››.

Il pomeriggio è iniziato con la Rievocazione storica Palio dei Normanni di Piazza Armerina, tra le più antiche manifestazioni medievali in costume del meridione d’Italia. Cento figuranti in costume hanno sfilato in corteo lungo corso Umberto da piazza Indirizzo e piazza Duomo rievocando la guerra di liberazione che i Normanni, guidati dal conte Ruggiero d’Altavilla, combatterono contro gli Arabi. Suggestivo e apprezzato dalla folla lo spettacolo in piazza Duomo. La rappresentazione si è aperta con l’esibizione del plotone dei rullanti e la declamazione delle gesta di Ruggero e le sue truppe e tra le torce e le candele i figuranti hanno messo in scena le tentazioni della terribile Fata Morgana e la battaglia tra Normanni e Saraceni.

‹‹Finalmente il clima ci ha permesso di dare ufficialmente inizio al nostro Carnevale, aspettavamo tutti con ansia la prima sfilata dei carri. I nostri maestri della cartapesta hanno dato il massimo e devo dire che il risultato è meraviglioso . Non può non stupirci la bellezza e dell’unicità delle opere che ogni anno vengano realizzate con tanta passione, nonostante i disagi e le difficoltà. Abbiamo voluto arricchire il programma con delle partnership con altre manifestazioni regionali, importanti per il valore storico e culturale. Oggi è stata molto apprezzata la rappresentazione del Palio dei Normanni di Piazza Armerina. E’ l’inizio della sinergia tra il Carnevale di Acireale ed altre manifestazioni d’eccellenza siciliane, credo che sia necessario

che oggi i Comuni siciliani facciano rete e che si cominci un vero percorso di promozione organica delle eccellenze di ciascun territorio››, ha commentato il sindaco, Roberto Barbagallo.

Oggii dalle 9.00 i carri allegorici saranno in esposizione nelle loro postazione e alle 9.30 si raduneranno in piazza Duomo 700 atleti, provenienti da tutta la Sicilia, che correranno tra i monumenti del centro storico e i coloratissimi giganti in cartapesta, per contendersi il 1° Trofeo Carnevale Acireale, valido come seconda prova del Gran Prix regionale di corsa.

Dalle 16.00 i carri allegorico-grotteschi, fermi nelle loro postazioni, si esibiranno ogni mezzora, garantendo lo spettacolo a tutti i visitatori, che potranno ammirarli, senza inutili attese, passeggiando lungo le strade del centro.

Alle 16.30 arrivano altri ospiti d’eccezione al Carnevale di Acireale. Lungo il circuito, tra i carri in esibizione, sfileranno 60 personaggi con i Costumi più belli di Sicilia del Carnevale di Misterbianco.

Alle 21.30 in piazza Duomo, spazio alle risate e allo spettacolo con “Ridi Ridi Musica e Cabaret da Colorado”, sul palco Alberto Farina e Barbara Foria.

Si ricorda che, anche in questo week end del Carnevale, nella Galleria del Credito Siciliano in piazza Duomo , è visitabile gratuitamente “MILO MANARA – Tutti i ciak della seduzione. La sensualità femminile e il sodalizio con Fellini raccontati in 60 opere”. In esposizione il raffinato erotismo di Manara, le dimensioni oniriche figlie del sodalizio artistico con Federico Fellini e i 7 bozzetti inediti realizzati dal maestro per il Carnevale di Acireale. La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00. Chiusura pomeridiana prevista il 12, 14, 15 e 17 febbraio.

Saranno aperte anche la mostra del “XIX Concorso dei Carri in miniatura”, in corso Umberto 188, curata dall’Associazione culturale Liberi Artisti e la “XVIII Mostra sul Carnevale”, esposizione delle locandine, delle foto storiche dei carri e dei gruppi mascherati e dei bozzetti dei carri in concorso, in piazza Duomo 16. L’esposizione è curata all’Associazione Filatelica e Numismatica acese.

Scrivi