Il Calcio Catania, attraverso una nota sul proprio sito comunica ufficialmente la decisione di presentare ricorso alla Corte Federale di Appello contro la sentenza arrivata oggi con i rossazzurri retrocessi in Lega Pro con penalizzazione di 12 punti e 150mila euro di ammenda.

Confermato quanto dichiarato dal legale Chiacchio, che subito dopo il dibattimento e le conseguenti richieste del procuratore Palazzi aveva subito affermato che davanti ad una sentenza più pesante di quella richiesta si sarebbe immediatamente fatto ricorso.

Scrivi