Antonino Pulvirenti rimane ai domiciliari. Rigettata dal gip Giuliana Sammartino l’istanza presentata qualche settimana fa dai legali dell’imprenditore catanese, agli arresti dallo scorso mese di gennaio a seguito delle indagini legate al crack di Wind Jet.

Torna invece in libertà Stefano Rantuccio, braccio destro dell’imprenditore catanese.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi