Castellammare del Golfo, il sindaco Nicolò Coppola chiede l’intervento della Commissione antimafia per l’operazione “Cemento del Golfo”

CASTELLAMARE DEL GOLFO – «Accogliamo con piacere la proposta dell’onorevole Valentina Palmeri di fissare un’audizione in commissione regionale antimafia in riferimento alla recente operazione “Cemento del Golfo».

Lo affermano il sindaco Nicolò Coppola ed il presidente del consiglio comunale Domenico Bucca.

«Abbiamo già ampiamente dibattuto, dando chiare risposte alla città sul nostro operato, sia nelle sedi deputate, quali il consiglio comunale, che al di fuori. Collaboriamo per innalzare il livello di guardia, in commissione antimafia ed in qualsiasi altra sede. È nostro dovere, in quanto rappresentanti delle istituzioni, ed è rispettoso nei confronti della città e di tutti i concittadini onesti che rappresentiamo -sottolineano il sindaco Nicolò Coppola ed il presidente del consiglio comunale Domenico Bucca-. Come già ribadito nel consiglio comunale convocato d’urgenza subito dopo l’operazione, questa amministrazione e questo consiglio comunale sono impermeabili a qualsiasi infiltrazione della criminalità organizzata. Siamo convinti che un’eventuale audizione in commissione antimafia possa rappresentare un ulteriore momento per mantenere alto il nostro livello di guardia».

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi