CATANIA – I finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno svolto un ennesimo importante servizio a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, individuando e sequestrando, nella giornata del 22 marzo scorso, lungo la SS 385 (Lentini), 15 chili di hashisc del tipo pakistano destinato allo spaccio.

In particolare, i militari del Nucleo di Polizia Tributaria, nell’ambito delle costanti attività volte alla prevenzione e repressione del traffico di droga, hanno proceduto al controllo di una Lancia Lybra con a bordo un soggetto, notando, sin da subito, chiari segni di nervosismo da parte del conducente della stessa identificato in STIVALA Daniele (classe 1987).

Nel corso dell’accurata ispezione effettuata all’interno dell’autovettura, veniva rinvenuto, occultati sapientemente all’interno delle intercapedini laterali del bagagliaio posteriore dell’automezzo nonché negli alloggiamenti delle casse acustiche degli sportelli posteriori e anteriore sinistro, nr 16 panetti di sostanza stupefacente del tipo hascisc per un totale di kg. 15.

STIVALA Daniele, sulla base di quanto ritrovato, veniva ristretto, così come da disposizione dell’Autorità Giudiziaria, presso la Casa Circondariale di Siracusa – Cavadonna.

La sostanza stupefacente sequestrata, verosimilmente destinato a rifornire le locali “piazze” di spaccio, avrebbe fruttato, al dettaglio, circa 150.000 euro.

Continuano così le attività delle Fiamme Gialle etnee a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti che hanno già consentito, negli ultimi due mesi, di trarre in arresto 13 trafficanti e sequestrare oltre 120 kg di sostanze stupefacenti di vario tipo.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi