di Anna Agata Mazzeo

CATANIA – Nuove rotte per la compagnia di bandiera Alitalia. E’ stato annunciato dall’amministratore delegato di Alitalia, Silvano Cassano, in questi giorni.

Una nuova strategia dei costi e un nuovo brand per rappresentare una compagnia aerea globale, che possa esibire il meglio dell’Italia.

Il presidente della società, Luca Montezemolo, ha annunciato l’avvio di una politica fatta di nuovi standard di prodotto e di servizio, già dal 2014, a seguito dell’ingresso di Etihad Airways nel piano azionario e insieme agli altri azionisti della compagnia, si è dato inizio a una nuova Alitalia.

Anche il network subirà un’innovazione. Si farà riferimento a tre hub in Italia: Milano Malpensa, Milano Linate e Roma, dove si incrementeranno le offerte di destinazioni a lungo raggio e i collegamenti con le compagnie partner. Berlino, Dusseldorf, San Francisco, Mexico City, Santiago del Cile, Pechino e Seul, queste le destinazioni che sarà possibile raggiungere da Roma, New York, Chicago, Rio de Janeiro e Abu Dhabi saranno tratte rafforzate da più voli.

Da Catania, Venezia, Milano e Bologna ci saranno voli giornalieri per Abu Dhabi, voli che permettono di proseguire il viaggio verso il Medio Oriente, l’Africa, il sub continente indiano, il Sud Est Asiatico, la Cina e l’Australia.

Lo spettro di offerte annunciate potrà essere possibile grazie alla partnership con Skyteam, Air France/KLM, Delta, AirBerlin, Niki ed Etihad Airways, sono in progetto anche collaborazioni con Air Serbia e Etihad Regional.

Alitalia sta costruendo un personal branding, una nuova identità visiva del brand, che non modifica il nome, ma attraverso la sostituzione di aeromobili, uniformi del personale, differente gestione del cliente, conquista l’interesse e la fiducia del viaggiatore.

L’obiettivo di Montezemolo è quello di rilanciare la società per puntare all’utile entro il 2017, questa sfida sarà accompagnata dal desiderio di rappresentare nel mondo il meglio dell’Italia e sarà realizzata solo attraverso la soddisfazione del cliente, attraverso le offerte più varie e il personale più efficiente.

Creare valore investendo sull’unico patrimonio che non può subire ritorsioni dall’andamento del mercato: le persone. Questa la brand strategy della nuova Alitalia.

 

 

Scrivi