Musei, strutture universitarie, riserve naturali, laboratori e un concorso fotografico: alunni e cittadini potranno imparare da vicino come “si fa scienza”

CATANIA – Anche quest’anno i dipartimenti scientifici dell’Università di Catania e gli enti di ricerca presenti nel territorio aderiscono alla 26esima edizione della “Settimana della Cultura scientifica e tecnologica”, promossa dal Ministero dell’Istruzione con il supporto organizzativo del Piano Lauree scientifiche.

Dal 24 al 29 ottobre laboratori, università, centri e istituzioni di ricerca scientifica di tutta Italia apriranno le proprie porte, offrendo a tutti l’opportunità di osservare gli scienziati in azione nel loro mondo: in questa occasione, studenti e cittadini di tutte le età potranno conoscere da vicino il lavoro quotidiano dei ricercatori, scoprendo quanto sia appassionante “fare scienza” e quanto la ricerca sia sempre più elemento portante dello sviluppo scientifico, culturale e tecnologico del Paese. Gli studenti saranno inoltre coinvolti inoltre nel concorso fotografico “Scatti@Scienza” sul tema “Aria, acqua, terra, fuoco”.

L’iniziativa si aprirà lunedì 24 ottobre, alle 9, nell’aula magna del dipartimento di Fisica e Astronomia, con un incontro introdotto dal rettore Giacomo Pignataro e dal direttore del dipartimento Valerio Pirronello, e la presentazione delle varie attività organizzate nei vari settori (Chimica, Fisica, Matematica, Biologia e Geologia) a cura dei professori Josette Immè, Bianca Lombardo, Rosolino Cirrincione, Giorgio De Guidi e Alfonso Villani. Il prof. Alessandro Pluchino, docente di Fisica teorica parlerà quindi delle “Reti complesse”, un tema che trasversalmente si applica alle diverse discipline scientifiche, e non solo. I partecipanti saranno poi coinvolti nell’attività “Fisica e karate” e in visite guidate ai laboratori dei dipartimenti scientifici della Cittadella universitaria.

Nel corso della settimana gli studenti visiteranno i diversi “luoghi della scienza”: il dipartimento di Scienze chimiche con conferenze, proiezioni, visite ai laboratori; il dipartimento di Fisica e Astronomia con visite ai laboratori, conferenze e mostre (”Potenze di dieci” ed “Esploratori dell’invisibile”); il dipartimento di Matematica e Informatica con conferenze su Crittografia e Computer forensics e laboratorio di Computer Vision; il dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali con le collezioni di Scienze della Terra (esposizione di fossili, minerali e rocce, proiezioni e laboratori interattivi); il Museo di Zoologia con proiezioni, conferenze e visite guidate; l’Orto Botanico con visite alle collezioni di piante esotiche e mediterranee; l’Osservatorio astrofisico dell’Inaf con seminari e visite guidate; il centro di ricerca Cutgana con il laboratorio “Natura e Scienza” (via Valdisavoia 5, Catania) e le visite alle riserve naturali.

Il programma è disponibile sul sito www.ct.infn.it/settimanascientifica, per info e prenotazioni settimanascientifica@ct.infn.it.


-- SCARICA IL PDF DI: Catania, al via La settimana della cultura scientifica e tecnologica --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata