CATANIA – Delegazioni da Portogallo, Grecia e Malta sono stati accolti oggi pomeriggio dagli studenti della scuola secondaria di primo grado “Cavour” di Catania.

Un evento che si pone all’interno della partnership costituita nell’ambito del progetto Comenius “Mare Nostrum: An Identity, multiple cultures”. Un tavolo di confronto con i paesi che si affacciano sul Mediterraneo per esplorare gli aspetti culturali e le tradizioni che queste Nazioni possiedono in vista degli sviluppi futuri della nostra società. “ Si tratta di una manifestazione che ha messo a confronto decine di ragazzi tra loro molto diversi- afferma la dirigente Maria Leonardi- la “Cavour” in questo contesto si è fatta portavoce dei valori della società italiana e catanese improntata sulla legalità, sul rispetto reciproco e sull’educazione alla salute. Una realtà multiforme da conoscere approfonditamente”. A conclusione dell’evento, la consegna di alcuni pupi siciliani ai rappresentanti delle delegazioni presenti. “ Gli studenti provenienti da Malta, Grecia e Portogallo- spiega il dirigente dell’I.i.s.s. “Carlo Gemellaro” Pasquale Levi- saranno ospiti presso il nostro istituto fino a mercoledì. Ragazzi che in questi giorni conosceranno gli aspetti naturalistici dell’Etnea, la preparazione dell’olio presso Ragalna e visioneranno le nostre comuni radici greche a Siracusa”.

 

 

 

Scrivi