Sono stati arrestati la scorsa notte dagli agenti delle volanti dell’UPGSP il ventunenne Giovanni Giardini e il diciassettenne pregiudicato V. G., che dovranno rispondere di furto aggravato di un’autovettura.

Subito dopo il reato avvenuto in viale Mario Rapisardi, i due si sono rifugiati nel quartiere “covo” di San Cristoforo, dove in via Diagonale sono stati intercettati da una volante della Polizia grazie all’antifurto-localizzatore dell’auto che ha fornito alla sala operativa la loro precisa posizione. L’inseguimento è poi continuato a piedi e dopo una colluttazione sono scattate le manette per i due giovani. Giardini, che dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e di guida senza patente, in attesa del processo per direttissima è stato rinchiuso nella Camere di Sicurezza della Questura, mentre il diciassettenne V.G. è stato associato presso il Centro di Prima Accoglienza di via Franchetti.

Scrivi