Ieri sera, personale del Commissariato di Nesima ha arrestato, in flagranza, un minorenne (classe 1999) per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana in concorso con altro individuo attivamente ricercato.

In particolare, gli agenti, a bordo di autovettura “civetta”, riuscivano ad introdursi, non visti, all’interno della via Pantelleria nel popoloso quartiere di S.Giovanni Galermo, tristemente noto per la frenetica attività di spaccio di sostanze stupefacenti che viene condotta senza soluzione di continuità da molteplici malavitosi della zona.

I poliziotti notavano che tra un gruppo di giovani  uno di essi stava effettuando l’illecito scambio. Intimato l’alt, tra il fuggi fuggi generale, veniva bloccato il pusher identificato poi per il suddetto minore mentre l’altro complice, unitamente agli acquirenti, riusciva a fuggire abbandonando, ancora accesa, la radiolina (dispositivo questo utilizzato dalle c.d. “vedette” che, per facilitare l’attività di spaccio, avvertendo in tempo gli interessati dell’eventuale arrivo delle forze dell’ordine).

Adagiati su un muretto venivano rinvenuti e sequestrati soldi e molteplici dosi confezionate di marijuana.

Il P.M. di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale Per i Minorenni di Catania, informato dell’avvenuto arresto, disponeva la traduzione del minore presso il locale Centro di Accoglienza.

Scrivi