Contro un avversario formidabile come il Cosenza strabiliante del girone di ritorno, la Berretti del Catania ottiene un pareggio (il sesto stagionale) mantenendo inviolata la porta per l’undicesima volta in questo campionato: lo 0-0 finale vale il terzo posto in classifica ad una giornata dalla conclusione del girone e soprattutto la certezza della qualificazione alla fase ad eliminazione diretta; il Giovane Elefante merita complimenti e congratulazioni. Mister Pulvirenti commenta: “Abbiamo affrontato un avversario più esperto, fisicamente molto forte e determinato: i nostri ragazzi sono stati bravi nell’interpretazione della gara, rispondendo prontamente e positivamente in tutte le fasi più importanti, contro nazionali under 21 come Vutov ed altri giocatori più rodati con esperienza in Lega Pro. Abbiamo sofferto un po’ ed era in qualche modo inevitabile, contro la capolista del girone di ritorno, ma abbiamo messo in difficoltà l’avversario con la nostra applicazione ed il senso del collettivo che denota una crescita individuale, costruendo numerose opportunità di rilievo. Avremmo potuto vincere, il pareggio è comunque un risultato giusto. La società ha scelto sapientemente un’età media più bassa rispetto alle altre formazioni e questo ha agevolato la crescita dei ragazzi. La qualificazione è un premio meritato, rappresenta una grande soddisfazione in un contesto caratterizzato da un’età anagrafica ben diversa: la nostra è la Berretti più giovane di questo girone e, tra le qualificate, la più giovane d’Italia. Merito dei ragazzi, un grazie allo staff. Non vogliamo fermarci qui e vogliamo continuare a scrivere la nostra storia”. 

Campionato Nazionale “Dante Berretti” 2015/16 – venticinquesima giornata 

Torre del Grifo Village

CATANIA-COSENZA 0-0

CATANIA: Biondi C.; Migliaccio, Dadone, Longo, Biancola, Bonaccorsi, Di Stefano (48°st Di Grazia), Schisciano, Graziano (48°st Papaserio), Rizzo, Fulvi (22°st Napolitano). A disposizione: Spataro, Ciciulla; Noce, Spampinato, Santoro, Biondi K., Asero. Allenatore: Pulvirenti. 

COSENZA: Bellenza; Novello, Zuccarelli (26°st Mazza), De Luca, Di Somma, Canonaco, Bilotta (19°st Stranges), Minardi, Trombino, Gaudio (13°st Collocolo), Vutov. A disposizione: Pellegrini; Pisani, Aloisi, Paura. Allenatore: Principato. 

AMMONITI: Longo (CT); Canonaco e Mazza (CS).

ARBITRO: Merendino di Messina.

ASSISTENTI: Wissan Saab di Acireale e Raspanti di Catania. (fonte calciocatania.it)

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi