Lilia Scozzaro

Sarà un evento molto importante, e si procederà affinchè alcune vie catanesi possano avere il nome di Lucio Dalla, riguarda una traversa di via Sebastiano Catania a nord della città; di due uomini, Beppe Montana e Ninni Cassarà, commissari di polizia uccisi dalla mafia, rispettivamente zona San Giovanni Galermo il piazzale della Municipalità ed una strada nei dintorni di via Nuovalucello; di Candido Cannavò, giornalista catanese, piazzale Oceania; di Mario Giusti, fondatore del Teatro Stabile, una via tra Corso delle Province e viale Raffaello Sanzio; di Goliarda Sapienza, scrittrice e attrice catanese, un’altra strada, vicino via Sebastiano Catania, sarà a lei dedicata; di  Luciano Abramo, fondatore della Pallavolo a Catania, altra via nei dintorni di via Sebastiano Catania, e sempre nella stessa zona una strada  ad Alan Turing, matematico inglese che riuscì a decifrare i messaggi crittografati inviati, con la macchina Enigma,  da chi stava in alto al comando tedesco, durante la Seconda Guerra Mondiale. Decisioni  prese dalla commissione toponomastica comunale presieduta dal sindaco Enzo Bianco

L.S.

A proposito dell'autore

Generalmente parlo poco della mia persona e dei fatti miei. “ Il pericolo è il mio mestiere “, è il filo conduttore che guida tutta la mia esistenza lavorativa (e non solo). Non ho mai temuto di imbarcarmi in imprese estreme, di svolgere attività rischiose, di avere pericolose responsabilità, e non accontentandomi di un ripetitivo lavoro d’ufficio, ho voluto sempre mettermi alla prova. Dopo aver vissuto una vita davanti al microfono/mixer, e a tutte quelle apparecchiature che occorrono per intrattenere gli ascoltatori di una Radio, eccomi qui, collaboro con un giornale on line “ Sicilia Journal “. E’ stata un’ impresa all’inizio, ed ho cercato di gestire questo mio nuovo compito con calma e molta discrezione. Grazie a Silvia Ventimiglia ed al direttore del giornale Daniele Lo Porto. Buona lettura a tutti!

Post correlati

Scrivi