di Flora Bonaccorso

CATANIA – All’udienza di oggi del processo sui Bilanci “gonfiati” del Comune di Catania, il Tribunale di Catania ha esteso la ricusazione a tutti gli imputati, accogliendo così la richiesta degli avvocati difensori: tutti tranne uno. Il professore Giudo Ziccone, che nel processo difende Vincenzo Castorina, aveva infatti domandato il rinvio di una settimana, utile a presentare la memoria a sostegno della volontà del suo assistito di non ritornare innanzi al Giudice per l’Udienza Preliminare (in GUP), ma di proseguire il processo.

“Il giudice ha ritenuto di dover necessariamente estendere a tutti gli imputati la recusazione, ed ha ragione – spiega il professore Guido Ziccone -. Io posso dire soltanto che ho ritenuto di sottoporre al giudice la tematica interpretativa circa la necessità di estendere o no a tutti gli imputati, con riferimento al diritto prevalente su tutto dell’imputato ad avere, quando lo richiede e così come nei principi costituzionali, un processo il più rapido possibile. Da questo nasceva la possibilità di continuare il processo senza tornare indietro”.

La prossima udienza si terrà il 15 gennaio 2015 innanzi al GUP Fabio Sebastiano Di Giacomo Barbagallo.

Il rinvio del Tribunale al GUP potrebbe far sì che ricorra la prescrizione.

Scrivi