Bonanno sullo scandalo Wind Jet: “Il nostro lavoro prosegue serenamente”. Convocati: out Castiglia e Russo, cessione vicina per i due centrocampisti?

di Gianluca Virgillito

La conferenza stampa di mister Pancaro alla vigilia del durissimo e decisivo match contro il Matera è anticipata da un breve intervento del direttore generale del Catania, Pippo Bonanno, su quanto accaduto ieri in merito allo scandalo Wind Jet. Successivamente il tecnico della compagine etnea si è soffermato sul prossimo avversario dei rossazzurri, uno dei più tosti del campionato. Una gara da vincere davanti al proprio pubblico con carattere, sacrificio e cinismo sotto porta.

Ecco le parole di Bonanno:

“Voglio togliere a Pancaro l’incombenza di rispondere a domande su quanto accaduto ieri mattina, non risponderò neanche io. Per quanto riguarda il nostro lavoro sia sul campo dirigenziale che tecnico, tutto procede come sempre. In caso di novità non mancheranno le occasioni per discutere”.

Questo invece è quanto dichiarato dall’allenatore dell Catania:

“Ci siamo allenati bene come del resto abbiamo sempre fatto. Siamo pronti ad affrontare la prossima partita con la giusta concentrazione. La squadra sta bene e, tranne gli infortunati di vecchia data, sono tutti disponibili. La soluzione tattica adottata contro il Cosenza mi ha convinto, potrebbe succedere ancora di vedere un Catania schierato in quel modo. Nella scorsa partita abbiamo dimostrato di avere carattere, abbiamo rischiato di vincere una partita che si era messa messa male, con l’uomo in meno. Nelle ultime partite abbiamo raccolto meno di quanto meritato, però siamo arrivati al punto in cui vincere è molto importante. Non dobbiamo avere ansia, con il tempo i risultati ci daranno sicuramente ragione. Bergamelli è recuperato e giocherà; Pessina è molto bravo, non guardo l’eta. Russotto è da monitorare di settimana in settimana, il suo recupero sembra ancora lontano. Il Matera è una delle squadre più in forma del campionato, sono organizzati e dispongono di buone individualità in mezzo al campo e in avanti. Penso solo al prossimo avversario, del mercato non mi interessa. L’obiettivo non è mai cambiato, è sempre la salvezza. Rischio di appagamento? Assolutamente no, anche perché la zona playout è troppo vicina. Noi cerchiamo di giocare il più possibile nella metà campo avversaria, dovremo essere attenti ai particolari domenica visto che affrontiamo una squadra forte come la nostra. Il Catania in casa deve cercare di vincere, soprattutto per i tifosi che hanno sempre risposto presente. La vittoria ci manca e secondo me per quanto stiamo lavorando la meritiamo. Dobbiamo essere più cinici e cattivi. Al posto di Pelagatti possono giocare Ferrario, Bastrini o Bacchetti, sono tranquillo. Atteggiamento dei tifosi? Ci hanno sempre dato una grande mano, poi i fischi al 90′ ci possono stare se le cose non vanno come sperato. Spero il loro sostegno non manchi mai”. 

Di seguito i convocati per la sfida ai lucani di domani pomeriggio al “Massimino”. Venti i rossazzurri a disposizione, fuori Castiglia e Russo a centrocampo (probabile a questo punto la cessione di entrambi entro la chiusura della finestra invernale del calciomercato) mentre Bergamelli recupera in difesa. Fischio d’inizio alle ore 15.

Portieri
Bastianoni, Ficara, Liverani. 
Difensori
Bacchetti, Bastrini, Bergamelli, Ferrario, Garufo, Nunzella.
Centrocampisti
Agazzi, Di Cecco, Musacci, Pessina, Scarsella.
Attaccanti
Barisic, Calderini, Calil, Falcone, Plasmati, Rossetti.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi