Con il Comunicato Ufficiale numero 31, ieri, il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare ha inflitto al Catania due punti di penalizzazione ed un’ammenda di 500 euro, disponendo inoltre l’inibizione per 4 mesi di Carmelo Antonio Milazzo. Le sanzioni si riferiscono ad inadempienze rilevate dalla CO.VI.SOC, relative all’iscrizione al Campionato 2015/16. Il Direttore Generale del Calcio Catania Giuseppe Bonanno commenta: “Rispettiamo il lavoro e la decisione del Tribunale Federale Nazionale, sapevamo che avrebbe potuto disporre questa penalizzazione; non riteniamo però che la stessa sia equa, considerando la situazione all’epoca dei fatti. Pensiamo che le nostre ragioni, legate all’impossibilità di provvedere agli adempimenti nei tempi richiesti, meritino di essere ulteriormente valutate e diversamente giudicate. Pertanto, presenteremo ricorso alla Corte Federale d’Appello per l’annullamento delle sanzioni inflitte”.

Scrivi