Oggi la scena è presa del tutto dagli arresti illustri in casa Catania ma dopo lo scoppio della bomba più devastante di sempre in città, arrivano anche dichiarazioni che alimentano  l’insoddisfazione della tifoseria rossazzurra. Certo, tornare indietro e parlare del trasferimento di Marino sotto l’Etna, con Brighenti e Moretti protagonisti di un intricato nodo di mercato è difficile, se non inutile. Marino avrebbe già chiesto al Vicenza di poter restare sulla panchina. Il difensore biancorosso Brighenti, che avrebbe dovuto arrivare assieme al tecnico marsalese è  intervenuto ai microfoni di biancorossi.net. Queste le sue dichiarazioni:

“Non sono mai stato convinto di andare a Catania, anche se mister Marino in questi giorni mi ha chiamato tante volte spingendomi ad accettare. Ma il desidero era ed è quello di restare a Vicenza, e vedrete che così sarà”. Brighenti ieri sera era a colloquio con Cosentino e anche questa mattina avrebbero dovuto incontrarsi. “Quando ho acceso il cellulare pensavo di essere su “scherzi a parte” – spiega Brighenti – mai avrei pensato che potesse accadere quanto è uscito a Catania. Ovvio che sono stato ancora più contento di aver detto no all’offerta del Catania, adesso la questione è chiusa in maniera definitiva“.

 


-- SCARICA IL PDF DI: Catania, Brighenti rivela: "Felice d'aver rifiutato il trasferimento" --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata