Non è un momento facile in casa Catania C5, ma nelle difficoltà bisogna anche saper prendere il massimo provando ad uscire dalla crisi con forza e coraggio. Momento di assoluta riflessione anche in seno all’organico etneo: dopo la cessione del portoghese Neves in cadetteria, la società rossazzurra in queste ultime gare prima della riapertura del mercato cercherà di valutare gli interventi necessari da fare per provare a risalire la china nel girone di ritorno provando a centrare l’obiettivo salvezza.

Adesso campo e presente firmato derby contro l’Augusta: gara estremamente complicata, difficile, contro una formazione che in questo momento sta volando in campionato.

“Il momento non è sicuramente facile – afferma il numero uno della società etnea Marletta – ma non possiamo piangerci addosso. Cannavò sta cercando di fare un lavoro mirato in attesa poi del mercato di riparazione. Abbiamo ceduto Neves e faremo altre operazioni sia in uscita, sia in entrata. Adesso però dobbiamo guardare al campo e cercare di raccogliere più punti possibili in attesa della rivoluzione”

“Augusta non devo certamente presentarla io come organico: squadra forte che sta vivendo un momento d’oro nonostante non abbia una panchina lunghissima. Noi domani al Palanitta dobbiamo dare il massimo dal primo all’ultimo minuto e speriamo di prendere punti pesanti per la classifica”

Intanto questa sera terzo appuntamento con L’Apericalcio evento voluto dalla società della Catania C5 per incontrare società, squadra, addetti ai lavori e giornalisti. L’evento si terrà questa sera alle ore 19:30 nella splendida location del Parco Commmerciale “I Portali” a San Giovanni la Punta. Un piacevole convivio dove si parlerà di futsal e dove la stampa potrà incontrare dirigenti alla vigilia del derby di domani al Palanitta, fischio d’inizio ore 16, contro l’Augusta.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi