CATANIA – Marcello Cardona è il nuovo questore della Provincia di Catania. Succede a Salvatore Longo, che andrà a dirigere la Questura di Torino.

Cardona, classe1956, sposato e padre di due figlie, è laureato in giurisprudenza e giornalista pubblicista. Ha anche un passato di arbitro ad alti livelli.

Sul sito della Polizia di Stato si legge il suo ricco curriculum: entrato in amministrazione nel 1981, dopo il corso di formazione, ha assunto l’incarico di dirigente della Squadra Mobile della Questura di Sondrio. Dal 1982 al 1995 opera a Milano negli uffici investigativi della Criminalpol come vice dirigente, svolgendo complesse indagini sul crimine organizzato. Nel 1996 è trasferito a Roma, all’Ucigos, dove si occupa di terrorismo internazionale e di gruppi eversivi di estrema destra.

Nel 1999 è promosso 1° dirigente e viene assegnato all’Ispettorato di Polizia della Camera dei Deputati,  svolgendo contestualmente la funzione di Funzionario di collegamento presso la Commissione Antimafia.

Nel 2002, per un breve periodo, svolge la propria attività presso l’Ufficio delle Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio e alla Divisione Amministrativa del Dipartimento della PS.

Assegnato alla Questura di Roma, dirige il Commissariato Aurelio, l’Ufficio immigrazione, il Commissariato Centro “Trevi Campio Marzio” ed infine assume l’ incarico di vice questore Vicario.

Dal 2009 diventa questore della Provincia di Varese. Dal 2012 ad oggi è stato questore della Provincia di Livorno.

A Cardona (che si insedierà a fine gennaio) è giunto il benvenuto del sindaco Enzo Bianco, che ha anche ringraziato il questore uscente.
“Esprimo – ha detto Bianco – il mio grande apprezzamento per Longo che, come riconoscimento per le sue qualità, diventa questore di Torino, città importante e prestigiosa. D’altronde a Catania ha ottenuto grandi risultati nel contrasto alla criminalità comune e organizzata e garantito una presenza costante sul territorio delle forze dell’Ordine. C’è stata anche una piena collaborazione tra il Comune e la Questura”.
“Rivolgo contemporaneamente il mio saluto – ha aggiunto Bianco – al nuovo questore di Catania, Marcello Cardona, che ho già avuto modo di conoscere e apprezzare quando ero ministro dell’Interno. Cardona ha tutte le carte in regole per proseguire il lavoro svolto a Catania in questi anni, immettendo nuova linfa nel garantire ai cittadini il massimo della sicurezza e della legalità”.

Scrivi