CATANIA – Cani: importante intervento dei Vigili urbani in collaborazione con Polizia e Asp. Gli Ispettori della Sezione Vigilanza Ambientale della Polizia Municipale, con la collaborazione del Personale del Commissariato di PS di Librino e dell’ASP veterinaria, a seguito di una specifica segnalazione hanno effettuato un sopralluogo nel quartiere Librino, nel corso del quale hanno rinvenuto, all’interno di un garage privato di circa 8 metri quadrati in Viale Nitta, 12 cani tra segugi e beagle e 8 cuccioli di razza beagle, incrociata col bassotto.
I 20 cani sono stati sequestrati su disposizione del Magistrato di turno e, dopo essere stati sottoposti a visita da parte dei veterinari dell’ASP, sono stati affidati all’Enpa, che ha offerto al Comune la propria disponibilità ad accoglierli presso una loro struttura.
Il proprietario del garage è stato identificato e sarà oggetto di indagini per accertare la legittimità della provenienza degli animali e il loro eventuale maltrattamento.
Nel contempo, sempre in tema di tutela degli animali, sabato pomeriggio, in piazza Nettuno, della campagna per l’applicazione gratuita dei microchip ai cani messa sono stati microchippati 32 cani e ci sono state 5 adozioni di cani custoditi nei canili convenzionati con il Comune di Catania.
Presenti, oltre ai tanti volontari di Enpa, Nuove Entra, Arca di Noè e Acae, il consulente del sindaco Enzo Bianco per il randagismo, Gabriella Barchitta, il Direttore della Tutela Ambientale Salvatore Cocina, il Responsable dell’Ufficio Diritti Animali Carmelo oliveri, il Direttore del settore veterinario dell’Asp 3 Emanuele Farruggia insieme al dottore Tonino Salina.

Scrivi