Catania. “Noi non siamo legati a nessun partito in segreteria… siamo legati solo alla città di Catania. Per questo uno dei primi presupposti su cui si fonda il gruppo è la libertà. “ Esordisce così il consigliere Manlio Messina quando gli chiediamo di raccontarci i criteri su cui si fonda “Officine delle idee” il nuovo gruppo consiliare d’opposizione, pronto a dar del filo da torcere all’attuale amministrazione comunale. Peculiarità del gruppo, formato da cinque membri del consiglio, è la presenza di due eletti tra le fila della maggioranza: l’ex capogruppo di Sicilia Democratica Carmelo Nicotra e il compagno di partito Ludovico Balsamo. Accanto a loro i rappresenti di Area Popolare Manlio Messina, Tuccio Tringale e Salvatore Giuffrida.
Ed è proprio Manlio Messina che introduce sulle pagine del Sicilia Journal, l’anima pulsante di questo nuovo gruppo: – “Primo obiettivo è sicuramente la città di Catania. Il gruppo si fonda sull’esigenza di trovare nuovi stimoli e soprattutto far ritrovare alla gente la voglia di partecipare. Il nostro è un movimento civico aperto a tutti coloro che hanno a cuore la nostra città …a prescindere dell’orientamento partitico. Questo movimento civico si pone in contrapposizione a questa Amministrazione che sta massacrando la nostra città giornalmente,e che vuole essere alternativa proprio a questo Sindaco e a questa maggioranza che lo sostiene. Obiettivo che vogliamo raggiungere ridando a questa città un’amministrazione degna del suo nome. Non i soliti noti personaggi che hanno solo usato questa città come trampolino di lancio per discutibili carriere politiche piuttosto che per rimanere nel giro delle poltrone romane. Catania ha bisogno di altro…e noi nel nostro piccolo vorremo ridare possibilità a questa meravigliosa ma maledetta città. ”

Nicoletta Castiglione

Scrivi