di Daniele Lo Porto

CATANIA –  Dopo   la conferma di Maurizio Pellegrino è arrivata  la prima notizia di mercato. Sebastian Leto resterà in rossazzurro anche in serie B. Il Catania, infatti, ha esercitato l’opzione per il prolungamento del contratto e sarà a disposizione del tecnico anche in serie B, dopo 27 partite e tre reti in serie A e una in Coppa Italia.. “Non volevo andare via dopo la dolorosa retrocessione – ha spiegato sul sito www.calciocatania.it – non volevo lasciare il Catania in una situazione così triste. Il club mi ha concesso fiducia ed io voglio ripagarla, dando il massimo per aiutare la squadra a tornare in Serie A: città e società meritano l’immediata promozione, noi dovremo lavorare tanto, fare tesoro degli errori ed essere capaci di restituire il sorriso ai tifosi. Sapevo che il primo anno in Italia sarebbe stato complesso, per me, dopo la prolungata inattività per infortunio: in effetti, ho incontrato alcune difficoltà e non sono riuscito ad esprimermi come avrei voluto. Negli ultimi mesi, però, mi sono allenato con continuità e senza accusare problemi, migliorando il mio rendimento ed allineandomi al gruppo. Ora sto bene e mi sento in grado di fare meglio. Sono contento della conferma”. Un ulteriore segnale che il lavoro quotidiano per ri-costruire il Catania 2014-15 è già avviato.  La campagna acquisti sarà affidata al terzetto Cosentino-Caniggia- Bonanno.

Nei prossimi giorni, a freddo, l’amministratore delegato e il presidente Nino Pulvirenti si sottoporranno al fuoco di fila dei cronisti e nel contempo anticiperanno le linee guide della programmazione che prevede un immediato ritorno in serie A.

Daniele Lo Porto

Scrivi