Gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, in questo fine settimana, in seguito ai servizi di controllo del territorio, disposti dal Questore di Catania dott. Marcello Cardona, hanno compiuto diversi arresti nel territorio catanese.

Lo scorso sabato, infatti, il personale delle volanti ha arrestato, in flagranza di reato, il pregiudicato catanese Di Mauro Gaetano (cl. ’86) e Gangi Christian (cl. ’97), colti mentre spacciavano sostanze stupefacenti in Viale Castagnola nel quartiere di Librino.

I due, dopo un primo tentativo di fuga, su disposizione del PM di turno, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo. Nell’operazione, gli agenti hanno sequestrato 62 confezioni di carta stagnola contenenti marijuana e 7 dosi termosaldate di cocaina, nonché circa 100,00 euro guadagnati dall’illecita attività.

Inoltre, nella mattinata dell’8 marzo, lo stesso personale delle Volanti ha arrestato il pregiudicato catanese Giardina Salvatore (cl. ’68) per spaccio di marijuana. L’uomo, sorpreso dagli agenti mentre spacciava la droga, nella via Alonzo e Consoli del rione San Cristoforo, ha tentato la fuga tentando di disfardi degli involucri gettandoli in strada, prima di essere bloccato e posto agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo fissato nella mattinata odierna.

Infine, nella stessa giornata di ieri, a seguito di perquisizione domiciliare, volta alla ricerca di armi, operata da personale dell’UPGSP in una via confinante col Comune di Gravina di Catania (CT), sono stati trovati all’interno di un garage quattro motocicli rubati: i due responsabili, un 27enne e un 22enne, sono stati deferiti all’A.G. in stato di libertà per il reato di ricettazione, mentre i motocicli sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

Scrivi