GIARRE – I Carabinieri della Compagnia di Giarre (CT), coadiuvati dai colleghi del Battaglione “Sicilia” e del Nucleo Cinofili di Nicolosi (CT), al termine di un servizio straordinario di controllo del territorio hanno ottenuto i seguenti risultati:

Arrestata a Giarre una  donna di 35 anni poiché ritenuta responsabile di furto aggravato. I militari, con il prezioso ausilio del tecnici dell’Enel, hanno accertato che la stessa  aveva illegalmente allacciato il proprio contatore alla rete elettrica pubblica. La donna, in attesa del giudizio per direttissima, è stata relegata agli arresti domiciliari.

Denunciate quattro persone, di cui tre di nazionalità romena,  abitanti tra Giarre e Riposto (CT), fermate mentre conducevano i rispettivi mezzi di locomozione senza la patente di guida poiché mai conseguita o revocata.

Denunciate due  persone, una di Giarre e l’altra di Sant’Alfio (CT), per porto di armi od oggetti atti ad offendere. I fermati, sottoposti a perquisizione veicolare, sono stati trovati in possesso di bastoni del genere vietato dalla legge dopo opportunamente sequestrati.

Segnalato alla Prefettura di Catania uno studente 29enne di Calatabiano (CT)  per uso personale di sostanze stupefacenti. Il giovane, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di circa 5 grammi di marijuana.

Nel medesimo contesto operativo i militari hanno controllato 36 individui,  21 veicoli, di cui due sottoposti a sequestro amministrativo, eseguite  6 perquisizioni domiciliari ed elevate  8 sanzioni al codice della strada.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi