CATANIA – Il 18 novembre alle ore 18.00, presso l’aula magna della Scuola Superiore di Catania, il prof. Giuseppe Ingaglio terrà una conversazione sul tema “Le arti suntuarie degli opifici reali normanni”.

L’iniziativa, patrocinata dall’Istituto Italiano dei Castelli – Sezione Sicilia, in collaborazione con la Scuola Superiore di Catania e l’Università degli Studi di Catania, testimonia l’inizio di una sinergica collaborazione tra i due enti e sarà presentata dai presidenti  prof. Francesco Priolo e dott. Filippo Cosentino. La prof.ssa Lina Scalisi, coordinatore del Laboratorio Cultura e nuovi linguaggi, introdurrà e modererà la conversazione.

locandina

Laureato in Architettura presso l’Università degli Studi di Palermo ed in possesso della specializzazione in Storia dell’Arte Medievale e Moderna e del titolo di Dottore di Ricerca in Teoria e Storia della Rappresentazione, il prof. Giuseppe Ingaglio è docente di Storia dell’Arte presso al Liceo Artistico “Rosario Assunto” di San Cataldo (CL) e membro del Consiglio Direttivo dell’Istituto Italiano dei Castelli – Sezione Sicilia, delegato  per le province di Enna ed Agrigento. Il suo intento è quello di illustrare l’importanza dei diversi apporti culturali delle popolazioni che si sono sviluppate nel Mediterraneo, nonché il progetto politico ed economico della dinastia degli Altavilla, attraverso alcuni esempi di arti suntuarie di età normanna. Infatti, la dominazione normanna, intessendo un organico sistema di relazioni sulla base di uno specifico sincretismo culturale, ha rivestito un ruolo fondamentale nella diffusione delle arti applicate.

Antonella Agata Di Gregorio

 

 

 

 

 


-- SCARICA IL PDF DI: Catania, conversazione su “Le arti suntuarie degli opifici reali normanni” --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata