A Catania un ultrà della curva sud è stato sottoposto al Daspo per il lancio di un fumogeno durante la partita tra Catania e Perugia del 31 gennaio scorso.
La squadra tifoserie della D.I.G.O.S., a seguito di una specifica attività investigativa svolta con il contributo delle immagini video effettuate dal personale del Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica, ha denunciato all’Autorità giudiziaria un ultras catanese che, in occasione dell’incontro di calcio Catania-Perugia dello scorso 31 gennaio, ha lanciato un artificio pirotecnico del tipo fumogeno in direzione del parterre della curva sud.
Nello specifico il soggetto è stato individuato mentre, nel corso del secondo tempo della gara, dagli spalti della curva sud accendeva e subito dopo lanciava un fumogeno che ricadeva pericolosamente sul parterre dello stesso settore dove, peraltro, in quel momento transitavano diversi sostenitori del Catania.
M.S. di 23 anni è stato, quindi, deferito per il reato di lancio di materiale pericoloso ed inoltre, nonostante nei suoi confronti vi fosse già un Daspo di un anno inflittogli nel 2012, il questore catanese ha applicato la recente normativa in materia di contrasto a fenomeni di illegalità e violenza in occasione di manifestazioni sportive emettendone un altro della durata di 5 anni con obbligo di presentarsi presso gli uffici di polizia competenti.

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi