La Questura di Catania aveva acquisito un nuovo poliziotto ma… non era vero!

L.G.A. di anni 54 è stato denunciato da poliziotti veri  per possesso di segni distintivi, contrassegni e documenti di identificazione della Polizia. L’incredibile storia è venuta a galla grazie a una pattuglia della sezione Contrasto al Crimine Diffuso che, avendo notato un individuo scendere da un’Alfa Romeo 156 come se fosse armato, lo ha sottoposto a controllo. In effetti l’uomo è stato trovato in possesso di una pistola riproducente quella in dotazione alla Forze dell’Ordine, di un tesserino della Polizia di Stato realizzato artigianalmente riportante il nominativo del soggetto fermato e la qualifica di “Sostituto Commissario” e di una paletta del tipo in uso alle FF.O. anch’essa realizzata artigianalmente.

Sebbene gli investigatori abbiano appurato che il “poliziotto fai da te” volesse solo appagare le proprie fantasie da mitomane, proseguono le indagini per verificare l’eventuale illecito utilizzo dei contrassegeni distintivi.

Scrivi