CATANIA – Rifiuti e lastre in amianto: in Via Gioviale, nel quartiere di San Nullo, c’è una vera e propria discarica a cielo aperto, proprio nei pressi dell’Istituto Comprensivo Petrarca.

Erika Marco, vica capogruppo del Megafono, “invitata da alcuni genitori di alunni che frequentano la scuola Petrarca e dai residenti della zona”, nei giorni scorsi si è recata nella zona e ha dichiarato: “Lo “spettacolo” che mi si è presentato non è stato certo edificante soprattutto per una città che cerca di essere civile”.

La consigliera chiede, quindi, un intervento tempestivo, affinché tutti questi rifiuti possano essere tolti e l’area bonificata, prima che le temperature aumentino: condizione nella quale l’amianto si sprigiona facilmente e il rischio di infezioni e malattie aumenta.

“È assurdo che la vita dei cittadini, e soprattutto dei bambini, venga messa così a rischio: per questo, oltre alla bonifica, chiedo che tutta l’area venga recintata per evitare che dopo una pulizia straordinaria vengano rigettati nuovamente rifiuti.”, ha dichiarato. “Di notte, infatti, come mi hanno detto molti residenti, la zona è quasi deserta e dunque chi vuole buttare rifiuti lo può fare indisturbato. Ecco, noi dobbiamo evitare proprio questo e chiedo al contempo delle ronde notturne da parte delle forze dell’ordine per sanzionare chi decide a perpetuare questo reato ambientale”.

Scrivi