CATANIA – Domenica  10 Gennaio, così come prevede il Calendario anticipato dall’Amministrazione Comunale, si svolgerà il primo Lungomare Liberato del 2016.
“Il tratto da piazza Europa a piazza Mancini Battaglia – ha detto il sindaco Enzo Bianco – tornerà a essere una grande isola pedonale per dare la possibilità soprattutto alle famiglie di godersi queste meravigliose giornate e di divertirsi grazie alle tante iniziative che associazioni e cittadini, coordinati dal Comune, hanno messo in piedi per contribuire ad animare la manifestazione”.
I varchi saranno chiusi dalla Polizia municipale alle 10 e riaperti alle 18.
“Si ricorda – ha sottolineato l’assessore alla Polizia urbana Marco Consoli – che le auto parcheggiate, anche correttamente, nell’area chiusa al traffico, dovranno lasciare l’isola pedonale entro le 9. Poi saranno rimosse. La Polizia municipale si occuperà anche di ‘liberare’ il Lungomare da eventuali venditori ambulanti non autorizzati e le zone limitrofe dai parcheggiatori abusivi”.
L’accesso all’isola pedonale sarà comunque consentito ai veicoli autorizzati, che, come ha ricordato l’assessore alla Mobilità Rosario D’Agata, sono quelli dei residenti, dei diversamente abili, di chi è ospite o deve raggiungere gli alberghi, e di chi è in possesso dei pass perché proprietario o lavoratore in esercizi della zona.
“Come sempre inoltre – ha affermato D’Agata – si potrà raggiungere il Lungomare gratuitamente grazie ai bus dell’Amt parcheggiando l’auto, sempre gratis, nell’area di viale Raffaello Sanzio”. Gli orari di partenza delle navette dal piazzale Sanzio saranno alle 10; 10,50; 11,15; 11,40; 12,05; 12,30; 12,55; 13,20; 13,45; 14,10; 14,35; 15,00; 15,25; 15,50; 16,15; 16,40; 17,05; 17,30; 18,00.
Sarà possibile noleggiare mezzi a due ruote in diversi punti del Lungomare: bici in piazza Nettuno e risciò a 2 o 4 posti in via del Rotolo. Nella zona del Monumento ai caduti ci sarà un  meccanico di biciclette e anche in questa edizione torna il “Tandem-sax!” con tanta buona musica dal vivo con la sassofonista Valeria Vitale a bordo di un tandem d’epoca. Oltre al gruppo di ciclisti “Ruote libere” parteciperanno come sempre alla manifestazione i pattinatori di “Total Roller”.
“Tra le iniziative – ha ricordato l’assessore alle Attività produttive Angela Mazzola – che animeranno questa domenica ci sarà, dalle 10 alle 13.30, di fronte al Monumento ai caduti, quel Pop Up Market che tanto successo ha ottenuto in Italia e all’estero. Ma vanno segnalate anche le tante attività di associazioni con fini umanitari o benefici e le iniziative culturali”.
L’edizione domenicale del Pop Up Market (Popupsundaymorning edition) proporrà ancora una volta manufatti di grande creatività, riciclo creativo e anche un laboratorio per i più piccoli a cura di Francesca Tasca, un’educatrice che ha messo a punto un percorso di creatività da lei chiamato “Pensieri liberati”.
Altri laboratori, per grandi e piccini, saranno tenuti dai rappresentanti dell’associazione “Artigiani Riuniti” nata per diffondere l’espressione manuale e creativa, confrontando gli antichi mestieri con una nuova iconografia e forma. A svolgerli saranno Monica Cocchiaro, Noemi Cuciti, Stefano Sferrazzo e Mirko Sollima. Tra le associazioni, la “San Marco”, formato da volontari che promuovono la donazione del sangue, che negli anni ha fatto diventare il Servizio di Medicina Trasfusionale dell’Ospedale Vittorio Emanuele il centro con la maggiore raccolta della provincia. Ci saranno poi i volontari di teg4friends onlus, che accudiscono i cani vaganti sul territorio e, per i cuccioli e chi non è adatto alla vita in strada, cercano adozione. Il negozio “Animali in piazza” offrirà poi biscotti a tutti gli amici a quattro zampe.
Mattinata dedicata ai bambini anche da parte dell’Autobooks che sosterà dalle 10 alle 14 davanti al Monumento dei Caduti con i suoi libri e, alle 11,30, presenterà “Tidrèa e i misteri dell’isola” alla presenza della giovane autrice, Letizia Leotta.
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi