CATANIA – Come ogni primo week end del mese, anche a dicembre torna l’appuntamento con “Lungomare liberato”. L’appuntamento – che permetterà alle famiglie catanesi di trascorrere qualche ora all’aria aperta, godendo delle numerose iniziative in programma – è per domenica 7 dicembre.

“La zona – ha spiegato l’assessore alla Viabilità Rosario D’Agata – sarà libera dal traffico dalle 10 alle 18 e come al solito si potrà raggiungere il Lungomare gratuitamente grazie ai bus dell’Amt, parcheggiando l’auto nella zona di viale Raffaello Sanzio. All’interno della zona chiusa al traffico funzionerà un trenino turistico. L’accesso al Lungomare sarà consentito solo ai veicoli autorizzati, ossia quelli dei residenti, dei disabili, di chi è ospite o deve raggiungere gli alberghi, e di chi è in possesso dei pass perché proprietario o lavoratore in esercizi della zona”.

L’assessore alla Polizia municipale, Marco Consoli, ha ricordato che “ai Vigili urbani toccherà sorvegliare i varchi, da piazza Mancini Battaglia a piazza Europa. La Polizia municipale si occuperà inoltre di evitare che sul Lungomare trovino posto ambulanti e posteggiatori abusivi”.

Le auto parcheggiate, anche correttamente, nell’area chiusa al traffico, dovranno lasciarla entro le 9. In caso contrario verranno rimosse.

“Il programma delle manifestazioni – ha spiegato l’assessore alle Attività produttive Angela Mazzola – prevede un gran numero di attrazioni. A cominciare dalle esibizioni di kung fu e di zumba e dalle animazioni per bambini con l’associazione Flash time ”.

La musica avrà una parte importante nelle manifestazioni di domenica: l’associazione Gammazita, per esempio, proporrà “Sambazita”, una parata di una dozzina di percussionisti che prenderà il via alle 15,30 da piazza Europa.

L’Ensemble Pacini, composta da dieci tra clarinetti e trombe, si esibirà invece in due brevi concerti di musiche popolari alle 16 in piazza del Tricolore e alle 17 alle giostre.

L’assessore alla Cultura e al Turismo Orazio Licando ha ricordato inoltre la presenza dell’Autobooks che, dalle 10 alle 13, proporrà “S’ode ancora il mare”,  lettura teatralizzata di poesie sul tema del mare da Omero a Colapesce a cura del laboratorio di drammatizzazione “Il gioco del teatro” del Liceo Galileo Galilei di Catania guidato dalla prof. Gloriana Orlando. Il breve spettacolo sarà rappresentato in tre fermate, quella di piazza Tricolore alle 10,30, quella di piazza Nettuno alle 11,30 e quella del borgo di Ognina alle 12,30. Come sempre sul bus si potrà portare un libro da donare.

E ancora, l’associazione Etna ‘Ngeniousa proporrà una passeggiata culturale di due ore, che partirà da piazza Europa alle 15. Sempre in piazza Europa, a partire dalle 9, ci saranno anche gli amanti degli animali, che potranno usufruire dell’inserimento gratuito di microchip ai cani non ancora iscritti all’anagrafe canina.

Ci sarà, naturalmente, la tradizionale ciclopedalata con le associazioni Ruote Libere, Lungomare Liberato, Mobilità e Civiltà Catania e RipuliAmo Catania. La pedalata partirà alle 11 da piazza Nettuno e alle 12 sarà creata una “pista ciclabile virtuale” con un flash mob che, da piazza Europa, coinvolgerà centinaia di persone.

Infine, dalle ore 9.15, l’associazione RipuliAmo Catania ripulirà la zona di piazza Europa dal lato del solarium. L’operazione è aperta a tutti coloro che vorranno dare una mano.

Scrivi