Catania. L’evoluzione civica di una città, passa attraverso svariati step. Si misura attraverso l’edificazione di strade, palazzi, centri commerciali. Attraverso l’istituzione di servizi utili per il cittadino, attraverso il rispetto delle leggi comuni. Ma ci sono delle scelte civili e solidali, che rendono una città viva e attiva, soprattutto dal punto di vista umano. E’ proprio questo l’obiettivo del consigliere comunale Giuseppe Musumeci, che attraverso la mozione presentata in Comune, chiede che venga finalmente attivato il servizio di registrazione della dichiarazione di volontà del cittadino sulla donazione degli organi, e che la scelta di ogni singolo cittadino possa esser inserita all’interno dei documenti d’identità come già accade in svariati comuni d’Italia. Un passo importante quello proposto dal consigliere, che permetterebbe di snellire e render meno complicato l’accesso alla volontà individuale in merito ad un argomento molto delicato ma di grandissimo apporto esistenziale e medico per la comunità intera. Ovviamente, le dichiarazioni rese come atto volontario e non obbligatorio potranno essere modificate in ogni momento, permettendo ai cittadini di vivere questo atto di grande rispetto civico, in totale serenità e senza pressione morale alcuna. Ed è lodevole, in un periodo di grande confusione politica, di grandi sistemi destabilizzanti che tentano di affondare il paese, scoprire che anche politicamente ci si possa ancora soffermare a dar luce ad temi di grandissima importanza come questa. Perché ricordiamo che, nonostante esista una tessera richiedibile per dichiararsi favorevoli alla donazione dei propri organi, è anche vero che purtroppo, per i più svariati motivi, sono pochi coloro che si prendono la briga di munirsi di tale tessera. La mancanza di una dichiarazione ufficiale, rende la decisione di donar gli organi del congiunto uno strazio nello strazio, nell’incertezza di star compiendo o meno la volontà del caro estinto. Inserire la propria posizione a riguardo nei documenti d’identità quindi è davvero un eccezionale passo in avanti.
“La donazione degli organi e ’un gesto di estrema generosità. Si può essere solidali in diversi modi ma la donazione degli organi rappresenta un gesto ancora più umano è generoso – afferma il consigliere Musumeci- Sono passati tanti anni ormai da quando si sono sperimentati i primi trapianti. Oggi trasferire gli organi da un corpo che muore ad uno che può continuare a vivere non è un più un miracolo ma una straordinaria opportunità che la scienza ci mette a disposizione. Diversi comuni hanno aderito e stanno aderendo all’iniziativa che ho descritto nella mozione. A mio avviso sarebbe un grande passo di civiltà e di rispetto per la vita.”
Nicoletta Castiglione.

Scrivi