CATANIA – Nell’ultima settimana sono stati già installati 400 corpi illuminanti a led per sostituire quelli saltati durante l’ultima ondata di maltempo e ne rimangono da installare ancora poco meno di cento. È previsto che i lavori si concludano entro domani. Nell’ultima settimana hanno lavorato contemporaneamente, anche il sabato, non due ma quattro squadre − ossia tutte quelle a disposizione − delle ditte appaltatrice e subappaltatrice, alle quali competono questi interventi.
Lo ha reso noto l’assessore alle Manutenzioni Luigi Bosco ricordando come oggi a Catania su 24.000 corpi illuminanti a led, 15.000 siano ancora di prima generazione e dunque sensibili agli sbalzi di tensione e al maltempo, e altri 9.000 di nuova generazione. Durante l’ultima, fortissima perturbazione, solo due corpi illuminanti di nuova generazione sono saltati contro i quasi cinquecento di prima generazione.
“Dopo l’intervento del Comune − ha detto Bosco − la ditta appaltatrice ha raddoppiato il numero delle squadre e i risultati si sono visti subito. Certo, resta il problema dei corpi illuminanti di prima generazione che dovranno assolutamente essere sostituiti se vogliamo evitare che il maltempo lasci ancora una volta al buio i nostri quartieri. E, anche se il contratto è stato siglato dalla precedente Amministrazione, chiederemo con forza alla società appaltatrice di fornirci un servizio efficiente e adeguato”.
Sotto il profilo finanziario, inoltre, il Comune ha precisato con l’assessore al Bilancio Giuseppe Girlando, di essere assolutamente in regola con i pagamenti nei confronti della società che ha in gestione l’appalto.
“Qualora − ha sottolineato Girlando − prestazioni non in linea con il contratto da parte della ditta appaltatrice Gemmo dipendessero da questioni economiche in sospeso con la subappaltatrice Simei, si configurerebbe un grave inadempimento da parte della Gemmo che potrebbe comportare anche la risoluzione contrattuale”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi