La comunità ICT siciliana si è incontrata per la prima volta stamattina a Catania per festeggiare la nascita di Assintel Sicilia, il comitato regionale dell’Associazione Nazionale Imprese ICT e Digitali in seno a Confcommercio Imprese per l’Italia.

Il workshop “La mutazione digitale dell’ICT” organizzato da Confcommercio Sicilia e Assintel e promosso dal Consorzio Etna Hitech, ospitato presso l’Hotel Nettuno, è stato seguito da una ricchissima platea composta da soggetti anche estranei al settore. Questo dato ci dà l’idea di quanto lo sviluppo del IT coinvolga il territorio, come motore di sviluppo per l’economia siciliana.

Durante la giornata è stata presentata una lettura dei principali dati del mercato ICT e le priorità di investimento delle aziende utenti. Sono stati disegnati i contorni del mercato del lavoro del settore, secondo i risultati delle ultime ricerche Assintel.

Ad aprire i lavori e dare il benvenuto il Presidente di Assintel e Presidente Commissione Innovazione e Servizi di Confcommercio, Giorgio Rapari, che ha ringraziato soprattutto la stima riposta in questo incontro da Pietro Agen, Presidente di Confcommercio Sicilia e Vicepresidente nazionale Confcommercio presente tra i relatori.

“Valorizzare le competenze e le best practice del Made in Italy digitale è una delle mission di Assintel, che rappresenta le piccole e medie imprese dell’ICT. Tutto ciò passa necessariamente per le ricchezze imprenditoriali del territorio, andando a scoprire e dare voce a ciò che di eccellente ogni regione, anche la più lontana, possiede”. Questo il contributo di Giorgio Rapari, che continua: “La Sicilia, in questo senso, è un caso emblematico. Siamo partiti da un gruppo di aziende dell’Etna Valley, riunite nel consorzio EHT, che riassumono quanto di buono c’è nel modello della piccola impresa italiana: snelle, giovani, altamente specializzate, eterogenee e innovative. Ciò che a loro mancava era la connessione con una dimensione più ampia, sia per cogliere le opportunità della community nazionale, sia per valorizzarsi all’interno della realtà regionale. Assintel ha costituito la chiave di volta: in sinergia con Confcommercio Sicilia ha creato Assintel Sicilia, che diviene il punto di riferimento associativo per tutte le aziende siciliane del settore”.

Promotore del Comitato regionale di Assintel è Emanuele Spampinato, giovane manager dal forte background nel mondo IT, oggi presidente del Consorzio Etna Hitech che ha presentato il programma del Comitato Regionale “Assintel Sicilia” e le prospettive di sviluppo che il settore conoscerà nei prossimi anni, sia a livello pubblico che privato. “Il nostro obiettivo – ha ribadito Spampinato – è condividere visione e strategie per la trasformazione digitale del nostro territorio, portando i temi nazionali all’attenzione delle istituzioni locali”.

A seguire il Segretario Generale di Assintel, Andrea Ardizzone, ha presentato i dati e gli esempi più concreti di come il digitale stia già avendo un forte impatto su ogni aspetto dell’economia e della quotidianità di istituzioni, imprese e cittadini/consumatori.

Data l’enorme partecipazione riscontrata e il forte interesse rilevato rispetto a questi temi ci si augura che questo sia solo il primo di una serie di incontri che favoriscano un confronto costante tra la community ICT e il territorio.

Scrivi