CATANIA – “Un prestigioso riconoscimento internazionale al prezioso connubio tra intelligenza, intuito e fantasia espresso da giovanissime eccellenze catanesi, di cui la città va fiera”. Con queste parole l’assessore alla Scuola Valentina Scialfa si è rivolta, portando i saluti del sindaco Enzo Bianco, ai quattro alunni dell’Istituto tecnico Archimede vincitori del titolo Mondiale di Robotica nella competizione online IcoolChallenge@Robocup 2015 di Hefei, Cina. E’ stata la dirigente scolastica Daniela Vetri a presentare con orgoglio l’attività svolta dagli studenti sotto la guida del professore Domenico Ardito. Presente all’incontro anche il consigliere comunale Giovanni Marletta, che si è unito agli apprezzamenti dell’Assessore nei confronti dei giovani studenti.
Giovanni Mirulla, Vincenzo Catalano, Gioele Pidalà e Giuseppe Missale sono i talentuosi alunni che hanno programmato un robot che effettua ricerche di oggetti da recuperare e depositare in un ambiente virtuale in 3D, vincendo su un totale di 30 squadre provenienti da 20 nazioni di tutto il  mondo. “E’ un progetto importantissimo, perché aperto a  concreti sviluppi in vari campi,  dall’ingegneria alla medicina”, ha sottolineato l’assessore Scialfa , che ha rivolto agli studenti da parte del sindaco Bianco  l’invito a Palazzo di Città.
Il premio di Hefei corona i due titoli mondiali Robocup junior conquistati dall’Archimede nel 2013 ad Eindhoven nelle categorie Cospace Dance e Superteam Dance.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi