Continua il quotidiano impegno della Guardia di Finanza a tutela della legalità e dell’economia: nel corso delle nottate de5194_foto 2_1 (1)l 19 e 20 marzo scorso, militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Catania, hanno proceduto, a seguito di mirati controlli volti alla tutela del patrimonio ittico e alla repressione della pesca di frodo, al sequestro, nelle zona di Ognina e di Aci Trezza, di oltre kg 1250 di novellame di sarda e di attrezzi da pesca non consentiti, oltre alla denuncia all’ A.G. di tre soggetti responsabili.
Questo lusinghiero risultato di servizio si aggiunge a quello conseguito alcuni giorni prima e che aveva portato al sequestro di ulteriori 100 chili dello stesso prodotto ittico. Tutto il pescato, giudicato idoneo al consumo, è stato devoluto in beneficenza a numerosi istituti della provincia etnea. L’azione delle Fiamme Gialle della Sezione Operativa Navale si inserisce nella più generale tutela del contribuente onesto e della libera concorrenza.

Scrivi