CATANIA – Presentate stamattina in conferenza stampa le iniziative natalizie dell’amministrazione comunale. Ad illustrarle è stato il sindaco di Catania Enzo Bianco, insieme agli assessori alla Cultura e al Turismo Orazio Licandro, alle Attività Produttive Angela Mazzola e allo Sport e alla Scuola Valentina Scialfa. Presenti anche il presidente dell’Amt Carlo Lungaro, il sindaco di Vizzini Marco Sinatra, alcuni consiglieri comunali, i rappresentanti delle sei circoscrizioni cittadine e degli artisti e delle associazioni coinvolti.

Natale 186 gli appuntamenti in programma: 29 musicali, 26 teatrali, 23 tra cinematografici, letterari e culturali e 8 mostre d’arte. Gli eventi si svolgeranno nel Castello Ursino, nel Palazzo della Cultura, nel Museo Belliniano – Emilio Greco, in piazza Duomo, in piazza Federico di Svevia, nella chiesa e nel monastero di San Nicolò l’Arena, in altre chiese cittadine, nel Teatro Massimo Vincenzo Bellini e negli Istituti scolastici.

Dieci gli eventi organizzati dall’assessorato della Pubblica Istruzione, quattro da quello allo Sport; 16 i mercatini e 12 i presepi. I laboratori per bambini saranno 7 e si terranno: uno nel Castello Ursino, tre nel Palazzo Cultura e tre nella chiesa di San Nicolò l’Arena.

“Sarà un Natale buono, all’insegna della solidarietà, della partecipazione, della tradizione e dell’amore”, ha commentato Bianco. “Un Natale di attenzione verso i più bisognosi, verso chi soffre, dai bambini che stanno in ospedale e potranno godere di qualche momento di spettacolo fino a coloro i quali sono in una condizione di indigenza e sognano un pranzo di festa e di gioia. E sarà un Natale per tutta la città, non solo per il centro storico ma anche per tutti i quartieri, da San Giovanni Galermo fino a Librino. Persino un Natale sott’acqua, nel senso che ci sarà un presepe sottomarino a San Giovanni Li Cuti”.

Bianco ha ricordato il concerto di Capodanno che si svolgerà in piazza Duomo – omaggio a Lucio Dalla – con tributi da parte di Antonella Ruggiero, Luca Madonia, Paola Turci, Simone Cristicchi, Ivan Cattaneo. “La serata – ha annunciato il sindaco – sarà aperta da Lorenzo Fragola, che ha trionfato a X Factor e che ringraziamo per aver dato di Catania, a livello nazionale, un’immagine bella, fresca e moderna “.

“Un Natale – ha aggiunto Orazio Licandro – che ha l’obiettivo di creare comunità, di riscoprire il senso dell’appartenenza. Stare insieme per combattere la rabbia, la solitudine e l’isolamento”.

“Solidarietà e tradizione, – ha aggiunto Valentina Scialfa – coniugati con amore e fratellanza. Quindi non potevano mancare i ragazzi delle scuole che hanno lavorato tanto per dare il loro contributo”.

“Catania si è illuminata – ha affermato Angela Mazzola – non solo quando il sindaco Bianco, domenica scorsa, ha accesso l’albero di piazza Università e le luminarie di via Etnea, ma anche simbolicamente. Le casette in legno che abbiamo scelto per i mercatini sono funzionali, carine, elencati ed ordinate. Un segno che questa città finalmente tende all’ordine e quindi al bello”.

“Son qui – ha detto il sindaco di Vizzini Marco Sinatra – perché, nell’ottica della Città Metropolitana, le iniziative che si svolgono a Catania, al di là di quelle specifiche su Giovanni Verga, hanno una valenza importantissima per tutto il territorio provinciale.

Il presidente Carlo Lungaro ha poi ricordato che, nel periodo compreso dall’8 al 31 dicembre 2014 saranno gratuite le circolari 726 Piazza Borsa – San Giovanni Galermo, 802 Villaggio Sant’ Agata – Librino, 830 Villaggio Sant’ Agata – Picanello e 925 Piazza della Repubblica – S. Giorgio.

Le associazioni avranno un ruolo importanti nelle manifestazioni natalizie: l’Andos (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) con la serata di beneficenza del 19 dicembre alle ore 20,30 al Teatro Massimo Bellini; il Comitato provinciale Fita (Federazione Italiana Teatro Amatoriale) con la rassegna “Raccontando Verga”, che si svolgerà dal 15 al 21 dicembre a Catania (casa Museo Verga, Palazzo della Cultura e Castello Ursino) e nei centri verghiani di Acicastello, Mineo e Vizzini; l’associazione Darhan con la rassegna “Meltin’Folk 2014 “ X edizione del Festival Internazionale di Musica folk al Castello Ursino; l’associazione Officine Culturali al Monastero dei Benedettini con il Progetto Pari – Laboratorio ludico didattico dedicato ai più piccoli, e un workshop dedicato agli adulti, la rappresentazione “Mille Miglia lontano” e il percorso teatralizzato “La notte dei quadri viventi”;  il circolo Arci Gammazita con la rassegna “Piazza dei Libri Fest” dal 17 al 21 dicembre. Due particolari appuntamenti il 20 dicembre con la presentazione e proiezione del film documentario “La Trattativa” con la regista Sabina Guzzanti e il concerto del 21 dicembre “Fibrillante Tour” di Eugenio Finardi. Infine l’associazione Quadrivium con i due concerti di musica classica al Castello Ursino.

Domenica 21 alle ore 10 ci sarà la posa, sul fondale del porticciolo di San Giovanni Li Cuti, di un presepe subacqueo, a cura dell’associazione Pesca e Mare.

Dal 13 dicembre al 6 gennaio in via Etnea, nel tratto da Porta Uzeda a via Umberto I, sarà creato un percorso animato di artisti di strada a cura della Compagnia Caduti Laboratorio Kepler di Alan Lombardo.

Altre associazioni hanno dato o daranno il loro contributo: associazione Hera Onlus, Istituto Archedastronomia Siciliana, associazione No Profit S. C. Meridies, associazione culturale Alchimie d’Arte di Chiara Ponzo, associazione culturale Compagnia dei Giovani, associazione culturale Aria Sud, associazione culturale Sud nel Mondo, Società. Coop. Sociale Mosaico, associazione Banned Theatre, associazione Artistico- Culturale “Vita Cultura e Tradizione”.

Tra gli enti istituzionali, l’Istituto Musicale Vincenzo Bellini organizza due spettacoli con coro e orchestra giovanile nelle chiese di San Francesco Borgia di Sant’Agata la Vetere, mentre l’Accademia di Belle Arti di Catania presenterà il progetto “I tre fili di Arianna”, percorsi storici al Castello Ursino.

 

Scrivi