Riceviamo e pubblichiamo.

Come capogruppo di “Articolo 4” voglio dare il benvenuto alla nuova formazione politica “Catania 2.0” ed ai suoi componenti Marletta, Tringali e Giuffrida. Da parte nostra c’è piena disponibilità al dialogo con il nuovo gruppo. Confrontarci con loro, e con il resto dell’amministrazione, sulle priorità della città e nell’interesse esclusivo dei catanesi è fondamentale. L’obiettivo è avviare il percorso volto alla costruzione di un nuovo sviluppo cittadino che avverta le esigenze dell’intera Catania: dal centro alle periferie. Non vogliamo essere comprimari di nessuno e puntiamo a dire la nostra sui principali problemi del capoluogo etneo. Per questo ribadisco che non faremo alleanze tanto per farle, ma essere, piuttosto, un riferimento e una guida insieme ai gruppi ed ai partiti che hanno a cuore le sorti della città. L’obiettivo è avviare, con “Catania 2.0”, il percorso per la costruzione di una volontà del fare che miri ad andare oltre gli schemi tradizionali per entrare nel dibattito politico quotidiano di cui il territorio ne ha un estremo bisogno. Da qui la nostra intenzione di tendere la mano al nuovo movimento per creare un’assemblea unitaria e forte e per gettare le basi di una nuova programmazione politica. Senza fughe in avanti solitarie ed inutili. Possiamo, quindi, raccogliere le forze per una campagna di proposte e promozione della città da valutare insieme.

Nuccio Lombardo, consigliere comunale

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi