Riceviamo e pubblichiamo.
CATANIA – Gestire il flusso di auto, scooter e mezzi pesanti che dall’Asse dei Servizi arriva fino al viale Bolano o al viale Vivaldi, passando per Corso Indipendenza o via XXXI maggio, non è assolutamente facile. Da qui il sopralluogo della commissione alla Viabilità, di cui il sottoscritto  Carmelo Sofia ricopre la carica di presidente, in seguito alle segnalazioni e alla lamentale di cittadini e commercianti preoccupati per i continui problemi al flusso veicolare. Un piano del traffico con troppe incognite e tanti nodi che si aggravano in condizioni di maltempo o durante le piogge torrenziali. Uno dei punti maggiormente critici è proprio l’incrocio nei pressi di via Selvosa e via XXXI maggio. “ La viabilità sulla circonvallazione non è solo ed esclusivamente l’area intorno al Tondo Gioeni– afferma Vincenzo Parisi, presidente della commissione al Bilancio-. Molte bretelle di collegamento con la circonvallazione e tante porte d’ingresso alla città sono in preda al caos sin dalle prime ore della mattinata. L’unica soluzione percorribile è quella di creare una App che consenta ai pendolari di sapere in tempo reale il movimento del traffico in questa parte di Catania e non solo. Sfruttando la centrale operativa della polizia municipale gli automobilisti potrebbero evitare di intasare ulteriormente le strade”. Dal Tondo Gioeni all’Asse dei Servizi sono tante le arterie di vitale importanza per il traffico cittadino. “Ogni giorno migliaia di pendolari utilizzano queste vie per portare i figli a scuola, andare al lavoro oppure fare acquisti presso le tante attività commerciali presenti- dichiara Francesco Saglimbene, componente della commissione alla Viabilità- Da qui la volontà di preparare un piano di lavoro straordinario che su via XXXI Maggio preveda il senso unico nell’ultimo tratto di strada e, all’incrocio con via Selvosa, l’istallazione di una minirotonda per evitare incidenti e tamponamenti”. “ Molte opere– prosegue il consigliere comunale Giuseppe Catalano- sono ancora da definire nei minimi dettagli ma, sopratutto sul viale Rapisardi e sul viale Bolano- prevedono il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale oltre ad una forte azione repressiva della polizia nei confronti degli automobilisti e dei centauri indisciplinati”. 
Carmelo Sofia, presidente commissione Viabilità del Comune di Catania

-- SCARICA IL PDF DI: Catania, il problema è il traffico --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata