CATANIA – “Un segnale concreto per una città che guarda alla bicicletta come a un passo in avanti compiuto verso una mobilità sostenibile”.
Così il sindaco di Catania Enzo Bianco, incontrando i giornalisti in piazza Nettuno – con l’assessore alla Mobilità Rosario D’Agata, il comandante della Polizia Municipale Pietro Belfiore e il geom. Rosario Marino degli Interventi speciali -, ha definito la consegna dei lavori per la realizzazione della pista ciclabile del Lungomare di Catania.
“Dal primo maggio – ha detto il sindaco – i Catanesi e i turisti potranno venire qui in bicicletta per percorrere, nei due sensi, il tragitto tra piazza Europa e piazza Mancini Battaglia, due chilometri di una stupenda passeggiata in una condizione di sicurezza, protetti da un cordolo e su una pista realizzata con tutte le tecniche migliori”.
I lavori per la realizzazione della pista, del costo di 168.000 euro, sono stati appaltati alla ditta Betel Costruzioni srl di Belpasso con la direzione dei lavori del geom. Carmelo Martelli e su progetto del geom. Sebastiano Scaccianoce. L’intervento prevede la creazione di una pista ciclabile, lato mare, per una lunghezza complessiva di 2.200 metri tra la piazza Europa e viale Ulisse a due sensi di circolazione, con un percorso dalle superfici regolari, senza le asperità dovute alle botole dei sottoservizi, per garantire la massima sicurezza ai ciclisti. Si procederà con la scarifica del manto d’asfalto esistente per due centimetri, una nuova pavimentazione flessibile dello spessore di cinque centimetri, la verniciatura con colori antiscivolo della pista ciclabile. Saranno contemporaneamente realizzate le rampe per i diversamente abili e gli attraversamenti pedonali.
“Questo – ha detto Bianco – è uno dei Lungomare più belli d’Europa ed è davvero un peccato che venga utilizzato per passeggiare soltanto con l’automobile. Abbiamo fatto questa splendida esperienza del Lungomare liberato per una domenica al mese e qualche volta anche di più, oggi passiamo a un progetto concreto e già prepariamo il collegamento con Acicastello perché vogliamo offrire anche ai turisti la possibilità di una passeggiata in bicicletta in questa straordinaria litoranea che sarà presto dotata anche di una pista running che ci sarà donata dalla Federazione nazionale Atletica leggera. Il Comune, poi, realizzerà lavori di manutenzione straordinaria per far tornare a vivere pienamente questo Lungomare così bello”.
Rispondendo alle domande dei giornalisti Bianco ha parlato anche di parcheggi: “Poiché – ha detto – siamo molto attenti alle esigenze dei commercianti della zona, stiamo lavorando per recuperare qui attorno i 190 posti auto che utilizzeremo per realizzare la pista”.
“Inoltre – ha aggiunto il sindaco – così come già fatto con qualcuno, daremo l’autorizzazione a tutti gli esercenti che ne faranno richiesta a sistemare gratuitamente sullo spazio pubblico delle rastrelliere, per dare la possibilità di lasciare la bicicletta e sedersi per prendere una granita o un arancino. E ai ristoratori inoltre siamo pronti a concedere, davanti al loro esercizio, due posti per sistemare punti di ricarica per le auto elettriche”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi