CATANIA – Si è svolto presso la sede dell’Assessorato alle Attività Produttive l’incontro tra la Confesercenti provinciale di Catania, rappresentata dal presidente onorario Innocenza Lombardo e dal direttore Salvo Politino e il nuovo assessore alle Attività produttive Nuccio Lombardo.

La Confesercenti ha ribadito la necessità di costituire la Consulta degli Imprenditori composta da commercianti, artigiani e membri dell’amministrazione comunale per discutere di qualsiasi problema o opportunità riguardante l’imprenditoria catanese. Puntando sempre alla collaborazione e alla sinergia tra pubblico e privato, la Confesercenti ha nuovamente proposto l’istituzione di un tavolo tecnico che possa dare  vita ad iniziative costruttive per il Comune di Catania.

 L’incontro che si è svolto in un clima di grande serenità, ha avuto il compito di individuare quelle che per la Confesercenti sono le priorità per un rilancio della città. Si è parlato della necessità si approvare in tempi brevissimi il Regolamento dei Dehors, di interventi di miglioramento dell’arredo urbano e rafforzamento della sicurezza pubblica (necessaria soprattutto dopo gli ultimi episodi di microcriminalità), di contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale, alla contraffazione e alla concorrenza sleale, di piano di rilancio dei mercati storici di Catania.  Molto spazio ha riservato anche la proposta del direttore di Confesercenti Catania Salvo Politino di adottare una aliquota IMU ridotta per gli immobili ad uso commerciale, al fine di consentire agli operatori di risparmiare sui canoni di locazione.             Confesercenti sostiene il presidente onorario Enza Lombardo – è convinta che, i risultati per la città si possano ottenere solo con il coinvolgimento delle Associazioni che rappresentano le piccole imprese che sono la linfa vitale dell’economia cittadina. Sulla chiusura di una parte di via Dusmet, la Lombardo ha ribadito la necessità di avviare un monitoraggio costante, al fine di evitare danni economici agli operatori della zona.

 L’assessore Nuccio Lombardo ha espresso grande soddisfazione per come si è svolto l’incontro e per l’atteggiamento costruttivo mostrato dalla Confesercenti, impegnandosi ad individuare una strategia per far ripartire subito nella nostra città, un piano di emergenza per l’economia, il lavoro e lo sviluppo e dare il via ad un percorso costruttivo, così da creare una collaborazione proficua tra l’Amministrazione e Confesercenti.  A questo  – conclude il direttore di Confesercenti Catania Salvo Politino – va aggiunto il tema dell’impiego delle risorse introitate dalla Tassa di Soggiorno su cui bisogna capire se hanno potenziato o riqualificato l’offerta turistica, o sono in massima parte servite a coprire spese che già erano effettuate negli anni scorsi dal Bilancio corrente.


-- SCARICA IL PDF DI: Catania, IMU agevolata per gli immobili ad uso commerciale --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata